skip to Main Content

Nove storie di donne, oltre ruoli e pregiudizi: inclusione, welfare e gender gap nell’evento organizzato da Tim

4 Weeks 4 Inclusion

Donne da zittire, da attaccare a parole o, come ci racconta troppo spesso la cronaca, anche con
la violenza fisica. Donne da odiare, che subiscono la misoginia e il sessismo e che vengono messe all’angolo, trattate diversamente dagli uomini, anche sui luoghi di lavoro. Sono questi i temi al centro dell’evento “9 storie di donne”, organizzato a Roma da Tim nell’ambito della terza edizione della 4 Weeks 4 Inclusion

L’evento interaziendale dedicato all’inclusione quest’anno vede impegnati 300 partner nel realizzare una maratona di quattro settimane consecutive con un ricco programma di eventi digitali. A partire dalla domanda “se non fossi stata donna la tua storia sarebbe stata diversa?”, sono state tante le testimonianze, dalla cantante Noemi alla giornalista Maria Latella, dalla linguista Vera Gheno alla scrittrice Michela Murgia a Cristina Pozzi, Ceo
Edulia, Dal Sapere Treccani. “L’inclusione e il welfare sono la base della nostra azienda e di tutto ciò che facciamo”, ha spiegato Paolo Chiriotti, Chief Human Resources and Organization Officer di Tim, a margine dell’evento. “Non si tratta solo di accettazione e di valorizzazione delle diversità ma anche di business: ci sono
studi a livello internazionale che ce lo dimostrano, come quello condotto da Forbes che indica come le aziende che privilegiano logiche di inclusione hanno un 33% in più di possibilità di competere sul mercato”, ha aggiunto.

“Si tratta quindi di tematiche importanti per l’azienda e per i dipendenti”, ha concluso, “Proprio recentemente abbiamo chiuso un accordo sullo smart working, che prevede particolari attenzioni per i dipendenti che hanno bisogno di cure, per i giovani e per l’equilibrio vita-lavoro. Queste sono le cose che cerchiamo di mettere nelle nostre attività, che devono far parte della cultura aziendale e della vita quotidiana dell’azienda”.

L’impegno di TIM su queste tematiche si esplicita anche nel promuovere la 4 Weeks 4 Inclusion, che in appena tre anni è passata da 27 a oltre 300 partner: “è una maratona di eventi all’interno della quale si susseguono iniziative organizzate dalle singole aziende, è un mosaico fatto da queste piccole tessere all’interno delle quali ciascuna azienda presenta quello che quest’anno sente come il punto più importante”, ha sottolineato Andrea Laudadio, responsabile TIM Academy & Development. “Noi sentiamo tantissimo il tema della parità di genere e lo abbiamo ricordato con questa giornata”, ha concluso.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore