ccc Dal mondo

Cosa succede in Spagna, Libia, Cina e Serbia. Il Taccuino estero

In primo piano nel Taccuino Estero i risultati delle elezioni in Spagna, le violazioni all’embargo delle armi alla Libia certificate da un rapporto confidenziale Onu, il sistema anti-aereo russo in arrivo in Serbia (Usa permettendo) e il nuovo accordo di libero scambio tra Cina e Nuova Zelanda.

Continua...

ccc Dal mondo

Nato, la minaccia alla sopravvivenza che arriva dall’Europa

Un importante membro dell’Alleanza atlantica come la Francia le sta già voltando le spalle, dà la Nato già per persa. L’analisi di Federico Punzi direttore editoriale di Atlantico Quotidiano

Continua...

ccc Dal mondo

Non solo Brexit, rallenta il processo di allargamento dell’Ue

Si parla spesso dell’uscita del Regno Unito dall’Ue, ma a che punto sono invece le trattative per l’ingresso di nuovi Paesi membri? L’articolo di Luca Rosati per Il Caffè geopolitico

Continua...

ccc Dal mondo

Europa, a 30 anni dalla caduta del muro di Berlino

A 30 anni dalla caduta del muro di Berlino, l’Europa è ancora incompiuta. Il commento di Stefano Silvestri è direttore editoriale di AffarInternazionali 

Continua...

ccc Dal mondo

Ecco come la Russia torna ad affacciarsi in Africa

Con il meeting di Sochi, la Russia formalizza gli sforzi volti a recuperare un legame con l’Africa già coltivato nel periodo sovietico. L’analisi di Simone Acquaviva per il Cesi

Continua...

ccc Dal mondo

Libano, proseguono le proteste

A due settimane dall’inizio di proteste antigovernative di portata nazionale in Libano, sono arrivate anche le dimissioni del primo ministro Hariri. L’articolo del Cesi

Continua...

ccc Dal mondo

Brexit, 5G, Commissione, Bce e Cina. Che cosa combina l’Ue?

Dalla Brexit al dossier 5G, passando per la successione in Bce ai rapporti con la Cina. Tutte le ultime novità dai palazzi Ue nel Taccuino europeo a cura di Andrea Mainardi

Continua...

ccc Dal mondo

Arabia Saudita, Cina e non solo. Il Taccuino di Orioles

In primo piano nel Taccuino Estero di questa settimana, l’annuncio ufficiale del lancio dell’Ipo di Aramco, la più grande compagnia petrolifera al mondo di proprietà del Regno Saudita. La sezione “notizie dal mondo” è tutta dedicata alle ultime mosse della Cina.

Continua...

ccc Dal mondo

Canada, l’anno difficile del premier Trudeau

L’analisi di Marco Dell’Aguzzo per Aspenia Online sulle elezioni federali in Canada

Continua...

ccc Dal mondo

Israele, cosa succederà dopo le elezioni di settembre?

Le elezioni del 17 settembre hanno portato a un nuovo stallo politico in Israele. La stabilità di un eventuale Governo di coalizione dipende dalla volontà dei leader del Likud e del Partito Blu e Bianco, Netanyahu e Gantz, di collaborare, e soprattutto dai piccoli partiti, su tutti Israel Beitenu di Avigdor Lieberman, vincitore morale delle elezioni.

Continua...

ccc Dal mondo

Tunisia, ecco il progetto del neo presidente Kais Saied

L’analisi di Giulia Cimini per Affarinternazionali sulla Tunisia dopo il voto tra il neo presidente Kais Saied e il banco di prova del governo

Continua...

ccc Dal mondo

Isis, la jihad del dopo al-Baghdadi

L’analisi del Cesi sulle prospettive di Isis in seguito alla morte del suo leader e fondatore Al Baghdadi.

Continua...

ccc Dal mondo

Uk, elezioni del 12 dicembre un altro referendum su Brexit

Il commento di Dario Mazzocchi per Atlantico quotidiano sulle elezioni anticipate del 12 dicembre nel Regno Unito, un secondo referendum su Brexit

Continua...

ccc Dal mondo

Tavares, chi è e chi non è il numero uno di Psa

Tavares è un manager globale che ama lavorare in team ma con fama di tagliatore di teste. Sarà lui a prendere le redini della fusione tra Psa e Fca

Continua...

ccc Dal mondo

Commissione, Brexit, Bce e non solo. Che cosa scalda i Palazzi europei

Tutti i più recenti dossier al centro delle questioni in Europa: dal risiko della Commissione di Bruxelles fino al nodo Brexit. Il Taccuino europeo a cura di Andrea Mainardi

Continua...

ccc Dal mondo

Gioie e dolori per Trump

In primo piano nel Taccuino Estero di questa settimana, il raid della Delta Force che ha determinato la morte del terrorista più ricercato al mondo, l’ex califfo dell’Isis Abu Bakr al-Baghdadi, in un momento indubbiamente topico della presidenza Trump.

Continua...

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore