Dal mondo

Algeria: a processo i vertici dell’era Bouteflika

Bouteflika
L’articolo di Simone Acquaviva e Melania Malomo per il Centro Studi Internazionali sul processo a Said Bouteflika e a Mohamed Mediene, alla guida dei servizi segreti dell’Algeria

Lunedì 23 settembre è iniziato il processo a Said Bouteflika, fratello dell’ex Presidente algerino, a Mohamed Mediene alias “Toufik” e a Bachir Tartag, entrambi alla guida servizi segreti negli ultimi 30 anni. L’arresto dei 3 risale allo scorso maggio, in seguito alle dimissioni di Abdelaziz Bouteflika avvenute sull’onda di imponenti proteste di piazza iniziate a febbraio che criticavano tutta la classe dirigente algerina. Sono accusati di complotto contro lo Stato ed i vertici militari.

UN PROCESSO SIMBOLICO

È un processo dall’alto valore simbolico, perché coinvolge alcuni dei principali attori della vita politica e delle Forze Armate del Paese e quindi la sua stessa struttura di potere. Forze Armate, il partito del Fronte di Liberazione Nazionale, di cui i Bouteflika erano la più recente espressione, e i servizi segreti, sono alla base di quel sistema di potere, il pouvoir, su cui si regge il Paese dall’indipendenza.

ALGERIA IN FASE DI TRANSIZIONE

Il processo arriva in un momento delicato della fase di transizione, che è guidata ufficiosamente dal Capo di Stato Maggiore, il Generale Ahmed Gaid Salah. La domanda di un nuovo corso da parte dei cittadini si scontra quindi con la volontà di auto-conservazione di Salah, che sembra intenzionato a riconsegnare il governo ai civili a seguito di un passaggio di poteri cosmetico. Mentre i manifestanti chiedono un ricambio completo della classe dirigente prima di andare a nuove elezioni, Salah vede proprio nelle elezioni presidenziali, fissate per il prossimo 12 dicembre, un modo per preservare la sua egemonia sugli equilibri del pouvoir.

In questo contesto, il processo appena iniziato può essere letto sia come un tentativo funzionale a placare le pressioni della piazza, sia come un messaggio di forza verso tutti i possibili oppositori interni al pouvoir.

 

Articolo pubblicato su cesi-italia.org

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore

Articoli correlati

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore