skip to Main Content

L’Italia al voto. I numeri dell’affluenza e il nodo dell’astensionismo – In aggiornamento

Voto

I numeri sull’affluenza e la storia (recente) dell’astensionismo in Italia 

L’Italia è chiamata alle urne per eleggere il nuovo Parlamento. Grande incognita sui numeri dell’astensionismo, che in questa tornata potrebbero toccare cifre record.

Certo è che siamo lontanissimi dai numeri degli elettori del 1976, quando votarono il 93,39% dei cittadini.

Andiamo per gradi.

Affluenza alle 23.00 del 25 settembre

Alle ore 23.00 ha votato il 63,83% degli aventi diritto al voto. La cifra prende in considerazione 7.844 su 7.904.  La percentuale è decisamente in calo rispetto a quella del 2018, quando si attestò a 73,19% (in base allo stesso numero di seggi).

Si tratta del dato peggiore dal 1948.

 

Affluenza alle 19.00 del 25 settembre

Alle ore 19.00 ha votato il 51,22% dei cittadini aventi diritto di voto.  La percentuale prende in considerazione 7.661 comuni su 7.904. Si tratta di una percentuale inferiore a quelle registrata nel 2018, quando aveva votato il 58,97% degli aventi diritto di voto.

I dati regione per regione.

 

Affluenza alle 12.00 del 25 settembre

Attualmente, alle ore 12.00, ha votato il 19,16 dei cittadini aventi diritto di voto. La percentuale prende in considerazione 5.905 comuni su 7.904.  L’affluenza è solo leggermente inferiore a quella delle scorse elezioni, quando alla stessa ora aveva votato il 19.54% degli aventi diritto.

Secondo i sondaggi ,quello dell’astensionismo dovrebbe essere il primo partito,  prendendo il 30% dei cittadini. Cittadini su cui sperano di fare leva i partiti in queste ultime ore.

Ecco i numeri regione per regione.

 

 

 

I numeri del 2018

Nel 2018 alle 12 aveva votato il 19,43% degli italiani. L’affluenza totale, in quell’anno, è stata pari al 73%.

I numeri della prima Repubblica

Cifre, quelle sopra, ben diverse da quelle che si registravano nel 1948.  Le prime elezioni politiche, infatti,  videro un’affluenza del 92% degli aventi diritto. E l’affluenza restò sempre superiore al )0% fino al 1979. Nel giugno del 1976 l’affluenza fu del 93.39%, la più alta in assoluto.

Nel 1983 si è scesi per la prima volta sotto il 90 per cento, fermandosi all’88. Alle elezioni successive, la percentuale dei votanti oscillò tra l’85 e l’89 per cento, e scese all’83 per cento nel 1996 e all’81 per cento nel 2001. Si ritorna all’83% nel 2006, per poi scendere nuovamente all’81% nel 2008. Cinque anni dopo la percentuale scese al 75%.

 

 

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore