Insider

AAA AstraZeneca cercasi. Nel Lazio vaccini in esaurimento

vaccini lazio

L’Assessore alla Sanità del Lazio teme che la macchina dei vaccini possa fermarsi: “Se nelle prossime 24 ore non arrivano i 122 mila fialette di Astrazeneca siamo costretti nostro malgrado a sospendere”. La replica di Figliuolo: “In arrivo 1,3 milioni di dosi”

 

Lo sprint della Regione Lazio coi vaccini sta mettendo a dura prova l’approvvigionamento nazionale. “Se nelle prossime 24 ore non arrivano i 122 mila vaccini di Astrazeneca previsti siamo costretti nostro malgrado a sospendere le vaccinazioni”. Lo dichiara l’Assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato. “Mi auguro che tale sospensione venga scongiurata – aggiunge D’Amato -. Abbiamo messo in esercizio una macchina imponente che non deve fermarsi. Da ieri notte abbiamo aperto le prenotazioni anche per l’età 66 e 67 e sono già oltre 36 mila i prenotati. Abbiamo un milione di prenotazioni da qui a maggio. Servono i vaccini!”.

Leggi anche: Come funzionano le vaccinazioni per gli over 70 nel Lazio

LA RISPOSTA DI FIGLIUOLO

Tra “oggi e domani arriveranno oltre 1,3 milioni di dosi di Astrazeneca”. Lo ha detto il Commissario per l’emergenza Francesco Paolo Figliolo a Cagliari per un sopralluogo nei due hub di vaccinazione, insieme al capo dipartimento della Protezione civile Fabrizio Curcio. “Stiamo continuando nel nostro giro di verifica perché la macchina sia pronta quando a brevissimo avremo un’alta disponibilità di vaccini” ha aggiunto ricordando che sono già arrivate oltre 500mila dosi di Moderna e ieri sono state consegnate oltre un milione di dosi Pfizer. “Questo darà nuovo fiato alle trombe per poter fare il Piano in maniera coerente” ha aggiunto.

NEGLI AEROPORTI LAZIALI TEST ANTIGENICI E MOLECOLARI

Intanto, mentre si attendono le nuove scorte di vaccini, sempre nel Lazio è stata sottoscritta una convenzione che prevede che dal prossimo 6 aprile i passeggeri dei voli Covid Tested e chiunque lo desideri, possano effettuare un test antigenico o molecolare in aeroporto a tariffe particolarmente contenute, sostituendo i presidi gestiti dal Servizio Sanitario Nazionale e senza gravare ulteriormente sulla collettività generale. Il protocollo sottoscritto oggi prevede che presso l’area Test Covid al Terminal T3, attiva dallo scorso 16 agosto, tutti i passeggeri in partenza e in arrivo possano eseguire un tampone in maniera semplice e veloce, mentre ai viaggiatori in arrivo a bordo di voli Covid Tested è dedicata un’area presso le zone di sbarco, sempre coordinata da personale medico dello Spallanzani. Per i passeggeri provenienti dal Regno Unito, obbligati a svolgere in aeroporto un secondo test prima di raggiungere il luogo di quarantena fiduciaria prevista dalla normativa in vigore, il tampone sarà gratuito.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore

Articoli correlati

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore