skip to Main Content

Amministrative | A Torino le primarie PD, chi è Stefano Lo Russo

Chi è Stefano Lo Russo Sindaco

Alle amministrative di Torino il centrodestra dovrebbe candidare Paolo Damilano, mentre il nome del candidato del centrosinistra verrà fuori dalle primarie che si terranno sabato e domenica. Uno dei quattro contendenti è Stefano Lo Russo del PD

Si terranno sabato 12 e domenica 13 giugno le primarie del centrosinistra da cui uscirà il nome del candidato per le amministrative di Torino. A sfidarsi saranno Stefano Lo Russo ed Enzo Lavolta del PD, il civico Francesco Tresso e il radicale Igor Boni.

CHI È STEFANO LO RUSSO

Stefano Lo Russo è nato a Torino nel 1975. Come si legge sul suo sito, è cresciuto e vive tuttora nel quartiere di Santa Rita del capoluogo piemontese. È docente di Geologia al Politecnico di Torino, amante dello sport e, in particolare, del calcio anche se – ironizza – “non essendo un granché come calciatore alla fine ho fatto l’arbitro, dai campetti di calcio sterrati di quartiere fino alla serie D imparando che lo sport è un grande maestro di vita”.

Si è dedicato alla tutela dell’ambiente e al sociale, per esempio con l’Operazione Mato Grosso in America Latina al fianco del salesiano e cappellano del Torino don Aldo Rabino.

L’IMPEGNO POLITICO

Lo Russo è stato eletto nel 2006 in Consiglio Comunale nella lista dell’Ulivo. Rieletto nel 2011 nella lista del PD, ha ricoperto l’incarico di Assessore all’Urbanistica nel 2013 nella giunta Fassino. Nel 2016, alle ultime elezioni amministrative, è stato il più votato in Consiglio Comunale, dove ha assunto il ruolo di capogruppo consiliare. Dal 2015 è anche Presidente della Commissione Politiche Abitative, Urbanistica e Lavori Pubblici dell’ANCI nazionale.

IL PROGETTO DI LO RUSSO PER TORINO

La città del candidato alle primarie del centrosinistra è “una Torino che guarda al 2031”. Una città che lavora, sostenibile, connessa, per giovani, giusta e solidale.

Secondo un recente sondaggio condotto da BiDiMedia e riportato dal Corriere della Sera, a inizio campagna elettorale Lo Russo era il favorito con il 48% dei consensi, seguito da Lavolta al 29%, Boni al 12% e Tresso all’11%.

Secondo quanto scrive l’edizione locale del quotidiano, Lo Russo è contrario a un accordo con il M5s e con il tempo si è guadagnato le simpatie del PD, anche di ex renziani e della sinistra.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore