[hfcm id="2"]
skip to Main Content

EUtalia, Alberto Gambescia riconfermato Amministratore Unico

EUTALIA

Il bilancio di EUtalia si chiude con un valore della produzione record a 22 milioni di euro e l’utile d’esercizio a 125mila euro

Con l’approvazione del bilancio 2021, si è tenuta ieri l’assemblea dell’azionista unico MEF di Eutalia. Alla guida è stato riconfermato Alberto Gambescia, Amministratore Unico della Società riconfermato per il triennio 2022-2024.

COSA FA EUTALIA

Eutalia, società del Ministero dell’Economia e delle Finanze, svolge attività di assistenza e supporto all’analisi, programmazione, attuazione e valutazione di politiche pubbliche per lo sviluppo, in qualità di in house delle Amministrazioni Centrali dello Stato. La Società supporta, inoltre, le Amministrazioni centrali e le Agenzie pubbliche nazionali nella realizzazione di progetti pilota di capacity building per lo sviluppo territoriale, anche nell’ambito di programmi di cooperazione interregionale e transnazionale.

In ambito nazionale, Eutalia supporta le Amministrazioni Centrali nell’attuazione di Programmi e progetti cofinanziati dai Fondi Strutturali e di Investimento Europei e da risorse nazionali, principalmente nel settore delle politiche di coesione. L’esperienza pluriennale maturata da Eutalia nel disegno, valutazione e implementazione di iniziative progettuali nell’ambito delle politiche di coesione, si concretizza nella realizzazione di iniziative pilota, nell’ideazione di percorsi e metodologie innovative a supporto degli attori locali sui temi dell’attuazione delle politiche pubbliche, della capacity building e dell’efficienza amministrativa.

In ambito internazionale, Eutalia è accreditata presso la Commissione Europea come Mandated Body ed è attivamente impegnata a sostenere diverse Amministrazioni Italiane nel disegno, nell’attuazione e nel monitoraggio amministrativo e finanziario di progetti di cooperazione bilaterale, di assistenza tecnica, di gemellaggio istituzionale e di sovvenzione (Grant) finanziati dal Governo Italiano, dalle istituzioni dell’Unione Europea e da altri donors internazionali.

Il 2021 – si legge nella nota diffusa dall’ente – è stato un anno brillante, che ha visto il portafoglio commesse crescere in modo evidente, oltre i 170 milioni di euro, già 200 nel primo trimestre del 2022, confermando le tendenze dell’esercizio precedente ma a tassi a ancora più sostenuti. Il bilancio della Società si chiude con un valore della produzione record a 22 milioni di euro e l’utile d’esercizio a 125mila euro.

 

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore