Insider

Trasporti, la bozza del protocollo del Mit per contenere il contagio

trasporti

Sensi unici alla stazione e limitazione dell’utilizzo delle sale di attesa. Ecco alcune delle misure previste nella bozza studiata dal ministero dei Trasporti per il passaggio alla Fase 2

Nelle stazioni ferroviarie bisognerà prevedere “una netta separazione delle porte di entrata e di uscita, in modo da evitare l’incontro di flussi di utenti” e “percorsi a senso unico all’interno delle stazioni e nei corridoi fino ai binari, in modo da mantenere separati i flussi di utenti in entrata e uscita”. È quanto prevede la bozza studiata dal ministero dei Trasporti per il passaggio alla Fase 2.

OBBLIGO MASCHERINE E GUANTI PER ADDETTI

Le indicazioni riguardano anche l’obbligo di indossare mascherine e guanti per gli addetti in stazione, la limitazione dell’utilizzo delle sale di attesa e rispetto al loro interno delle regole di distanziamento.

DISTANZIAMENTO SOCIALE SUI TRENI A LUNGA PERCORRENZA

Sui treni a lunga percorrenza i passeggeri attueranno un meccanismo di distanziamento sociale attraverso una disposizione a scacchiera, già attiva durante la prenotazione. Gli addetti applicheranno dei cartellini sui sedili non utilizzabili.  A bordo treno tra l’altro vi saranno dispenser di gel, gli addetti dovranno indossare mascherine e guanti e si dovranno prevedere flussi di salita e discesa separate in ogni carrozza. Ove ciò non sia possibile si dovrà pensare a sistemi di regolamentazione di salita e discesa in modo da evitare assembramenti in corrispondenza delle porte. Saranno inoltre sospesi i servizi di ristorazione a bordo.

BIGLIETTI

Inoltre verrà adottato il biglietto nominativo “al fine di identificare tutti i passeggeri e gestire eventuali casi di presenza a bordo di sospetti o conclamati casi di positività al virus”.

TRASPORTO AEREO

Per il settore del trasporto aereo prevista tra l’altro l’introduzione di termo-scanner per i passeggeri sia in arrivo che in partenza, secondo modalità da determinarsi di comune accordo tra gestori e vettori nei grandi hub aeroportuali.

Ci sarà l’obbligo di distanziamento a bordo degli aeromobili, all’interno dei terminal e di tutte le altre facility aeroportuali (es. bus per trasporto passeggeri).

TRASPORTO MARITTIMO E PORTUALE

Si dovrà evitare, per quanto possibile, i contatti fra personale di terra e personale di bordo e, comunque, mantenere la distanza interpersonale di almeno un metro. Saranno rafforzati i servizi di pulizia, ove necessario anche mediante l’utilizzo di macchinari specifici.

IL TESTO INTEGRALE DELLA BOZZA DEL MIT

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore

Articoli correlati

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore