skip to Main Content

Vaccini, in quali Regioni si è già agli over 40?

Novavax Johnson & Johnson Vaccini Over 40 Morti

Francesco Paolo Figliuolo suona la carica: via libera da lunedì per le prenotazioni degli over 40 ai vaccini anti Covid, mentre entro fine settimana arriveranno altre 3 milioni di dosi. Ma le Regioni come sono messe?

Il generale Francesco Paolo Figliuolo, commissario all’emergenza Covid, ha chiamato alla campagna di vaccinazione gli over 40, ma quali Regioni sono già arrivate a quella fascia d’età?

“Da lunedì, se al momento della prenotazione ci saranno spazi liberi nelle agende, noi inseriremo chiunque possa prenotarsi”, anche gli over 40, per i quali le prenotazioni inizieranno quel giorno. “Non possiamo prenderci la responsabilità di rallentare la campagna vaccinale”. Lo ha detto il presidente del Friuli Venezia Giulia, Massimiliano Fedriga. “Il nostro obiettivo sarebbe iniziare le vaccinazioni degli over 40 da giugno, ma se abbiamo le agende libere anticiperemo”.

Manca ancora una data in Lombardia: “Con le prenotazioni degli over 50 abbiamo riempito l’agenda delle vaccinazioni sino a metà giugno, ma speriamo presto di poter avviare la campagna vaccinale anche per i 40enni” è quanto ha illustrato il presidente della Regione Attilio Fontana. “La campagna vaccinale sta procedendo bene – ha aggiunto -: stiamo attuando rigorosamente le indicazioni del generale Figliuolo. Attualmente stiamo viaggiando ad una media di 85mila vaccinazioni al giorno, ma potremmo presto superare le 115mila, come è già successo nei giorni scorsi, e puntare alle 140mila. Tutto dipende dalla disponibilità di vaccini. In Lombardia abbiamo registrato pochissimi casi di rifiuti per l’Astra-Zeneca: io stesso l’ho fatto senza problemi”.

Da 24 ore l’Emilia Romagna ha aperto le registrazioni per la vaccinazione contro il Covid-19 dei cittadini tra i 50 e i 54 anni, quindi i nati dal 1967 al 1971 compresi: fino alle ore 11 sono state 30.637 le persone che, utilizzando la piattaforma regionale http://salute.regione.emilia-romagna.it/candidature-vaccinazione, si sono candidate per la somministrazione. Il 10% circa del target complessivo, che è di 320mila cittadini. “Apriamo a un’altra fascia d’età, che completa tutta la fascia dei 50/60enni – ha spiegato l’assessore regionale alle politiche per la Salute, Raffaele Donini-. Procediamo a ritmo spedito, confidando che continuino ad arrivare le quantità programmate di vaccino”.

La Regione Puglia apre ai vaccini anti covid anche per la fascia over 40. Sono al momento aperte le prenotazioni per la fascia over 50, per i nati tra il 1964 e il 1965. Da sabato 15 maggio, dalle 14.00, le prenotazioni saranno aperte per una fascia più ampia: sarà il turno dei nati tra il 1966 e il 1969 (4 anni contemporaneamente). Da ieri sono partite le prenotazioni per gli anni 1964-65. Ieri l’altro sono iniziate le vaccinazioni per gli anni 1962-63. In un primo momento la giornata di sabato era dedicata solo agli anni 1966-67, adesso la platea si allarga. Lunedì 17 maggio, alle 14.00, si apriranno le prenotazioni dei vaccini per la fascia degli over 40, solo per le fasce di età dei nati tra il 1970 e il 1973. Saranno così inclusi anche i primi due anni degli over 40, in linea con l’ordinanza del Commissario. Mercoledì 19 maggio alle 14.00 saranno aperte le prenotazioni per la fascia 1974-1977, mentre venerdì 21 si passerà alla fascia 1978-1981.

Recupera pure la Sardegna, tra le Regioni più in difficoltà. Secondo il monitoraggio del governo, dopo lo scivolone dei giorni scorsi, che aveva tenuto le somministrazioni quotidiane intorno alle 6.000, mercoledì è stata raggiunta la quota finora record di 13.736 dosi inoculate negli 88 hub della regione, per un totale di 626mila dosi totali, ovvero il 77,5% delle 808.440 consegnate. Da oggi partirà la prenotazione degli over 50 sul portale delle Poste, con qualche giorno di ritardo rispetto alle indicazioni del generale Francesco Figliuolo, che aveva fissato lo scorso lunedì come data di partenza in tutt’Italia per quella fascia d’età. In Sardegna, dove Figliuolo ha fissato il target di 17mila dosi giornaliere, i cittadini immunizzati con una dose sono il 38,4%, mentre l’11,4% ha completato l’intero ciclo.

 

 

 

 

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore