Italia

5g, ecco il piano di Tim

5g Tim

Chi c’era e che cosa si è detto ieri a Roma nel corso della presentazione del piano di Tim sul 5G. L’articolo di Simone Martino

Il 5G ci cambierà la vita in meglio. Ha talmente tante potenzialità che ogni giorno scopriremo nuove applicazioni – ha affermato Luigi Gubitosi, amministratore delegato di Tim – abbiamo un mezzo potentissimo e le singole arre, i business dovranno capire come utilizzarlo perché le potenzialità del 5G sono illimitate”.

IL VIA ALLA TRASFORMAZIONE DIGITALE DEL PAESE

Già disponibile a Torino e Roma, da oggi il 5G è attivo anche a Napoli ed entro quest’anno Tim ha l’obiettivo di attivarlo in altre 6 città, 30 destinazioni turistiche e 50 distretti industriali con velocità fino a 2 Gbps. Entro il 2021 saranno 120 le città coperte, 200 destinazioni turistiche e 245 i distretti industriali, con una velocità che aumenterà progressivamente fino a 10 Gbps e con una copertura complessiva pari a circa il 22% della popolazione.

LE POTENZIALITÀ

Il 5G porterà ad una trasformazione inimmaginabile fino ad oggi della rete fissa e mobile, con prestazioni 10 volte superiori a quelle attuali, ricorda Tim in una nota: “Maggiore velocità di download (almeno 10 volte superiore al 4G), minor latenza (10 volte inferiore al 4G), maggiore densità di dispositivi gestiti (fino a 10 volte), uso significativo dell’Internet of Things per connettere simultaneamente fino a 1 milione di device e sensori per Km quadrato com altissima qualità e affidabilità”.

GOLDEN POWER

“Siamo in fase di completamento – ha spiegato Lorenzo Forina, chief revenue officer di Tim – di una gara interna, stiamo cercando quelli che danno miglior qualità e sicurezza al miglior prezzo. Non abbiamo ancora definito il vendor con cui ci muoveremo, lo faremo in coerenza con quanto prevede il decreto golden power”. Per ora i vendor, ha spiegato Forina, sono quelli che hanno sviluppato la rete 4G.

I PRECEDENTI

Tim, ricorda il comunicato della società, è stato il primo gruppo ad aver mostrato in Italia il funzionamento di un’auto completamente guidata da remoto con il 5G, insieme a Ericsson, con cui attualmente è partita la realizzazione della rete commerciale, e al Comune di Torino. Nella sperimentazione Bari-Matera avviata in accordo con il MiSE, sono stati progettati circa 70 use case 5G, in larga parte già realizzati o in via di finalizzazione.

Articolo pubblicato su Startmag.it

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore

Articoli correlati

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore