skip to Main Content

Aumenti benzina e caro bollette fermeranno la ripresa post Covid?

Garante Scioperi Aumenti Benzina Caro Bollette Caro Carburanti Energia

I continui aumenti della benzina e il caro bollette potrebbero scatenare la tempesta perfetta. Vediamo i numeri…

In soli sette giorni un pieno per un serbatoio da 50 litri è arrivato a costare 1,22 euro in più per la benzina e 1,35 euro in più per il gasolio. È il risultato delle continue tensioni tra Russia e USA sullo scacchiere internazionale. Oggi fare il pieno costa circa 15 euro in più per entrambi i carburanti rispetto all’inizio del 2021, ovvero un incremento monstre de 20,5% per la benzina e del 22,3% per il gasolio. Se i prezzi dovessero restare quelli attuali, ogni automobilista italiano nell’arco dei prossimi mesi spenderà 360 euro in più rispetto allo scorso anno.

Al self service, il prezzo medio della benzina costa 2,43 centesimi in più rispetto alla settimana scorsa (da 1,754 euro a1,778) raggiungendo il massimo da settembre del 2013, mentre il gasolio è salito di 2,69 centesimi (da 1,620 a 1,647). Stabile al momento il Gpl, da 0,817 euro a 0,816, mentre il gasolio da riscaldamento è salito di 2,92 centesimi (da 1,436 a 1,466), secondo la rilevazione settimanale del ministero della Transizione ecologica.

aumenti benzina caro bollette

NON SOLO GLI AUMENTI DELLA BENZINA, C’È PURE IL CARO BOLLETTE

Ma a mettere a rischio i consumi e, dunque, la ripresa, non ci sono solo gli aumenti della benzina, ma anche il fenomeno del caro bollette, che ancora il governo non sembra riuscito a disinnescare. Secondo Confcommercio, per gli oltre 30 mila alberghi italiani la spesa per la bolletta elettrica passerà da 49 mila a 79 mila euro, un aumento del 61% solo in parte mitigato dalle offerte a prezzo fisso che qualcuno è riuscito ad ottenere sul mercato libero. A questo poi si aggiunge la bolletta del gas che passa da 10 mila a quasi 20 mila euro. Per un albergo tipo (con consumi di 260 mila chilowattora/anno di elettricità e 18 mila metri cubi di gas), la spesa annua passa da 59 mila a 98 mila euro.

QUANTO IMPATTERANNO GAS E LUCE SUI CONTI DELLE IMPRESE?

Pesanti aumenti si registrano anche per i 140 mila bar d’Italia, la cui bolletta elettrica passerà in media da 4 mila a 7 mila euro per salire, con il costo del gas, da 5 mila a 10 mila euro in totale. Anche i quasi 200 mila ristoranti registreranno una maggiore spesa elettrica che passerà da 7 mila a 12 mila euro che, con il gas, farà segnare un maggiore costo totale che da 11 mila € salirà fino a 19 mila euro.

Sempre Confcommercio stima che per gli oltre 200 mila negozi alimentari, che usano molto l’elettricità per la refrigerazione degli alimenti, la bolletta elettrica passerà da 15 mila a 24 mila euro, mentre i costi del gas, usato per lo più per il riscaldamento dei locali, passeranno da 1.300 a 2.300 euro, con il totale che salterà così da 16 mila a 26 mila euro I circa 440 mila negozi non alimentari, la categoria più numerosa, avranno una bolletta energetica, fra gas ed elettricità, che passerà da 5 mila a 7 mila euro, con l’incremento maggiore dovuto all’elettricità. Se non bastasse, negli ultimi giorni si è “risvegliato” anche il petrolio la cui quotazione, dopo mesi di sostanziale stabilità, è arrivata a 87 dollari per barile, massimo da oltre 7 anni e circa il 60% in più rispetto ad un anno fa.

 

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore