skip to Main Content

Che cosa sono i bonus tv e decoder e come si richiedono? Il modulo da scaricare

Bonus Tv

Lo stanziamento complessivo previsto per il fondo unico di entrambi i bonus Tv – decoder è pari a circa 250 milioni di euro. Chi ne ha diritto? Quali sono i requisiti?

Con la fine di ottobre, chi ha televisori datati, non compatibili col nuovo digitale terreste Dvbt-2/Hevc Main, vedrà solo il famigerato effetto nebbia, che pensavamo di esserci lasciati alle spalle col passaggio dal segnale analogico alle nuove tecnologie.

Occorrerà acquistare un decoder oppure un nuovo apparecchio televisivo. Per rendere la spesa meno gravosa, il governo ha predisposto un nuovo bonus consistente in uno sconto del 20% sul prezzo d’acquisto del nuovo tv, fino a un massimo di 100 euro, rottamando televisori acquistati prima del 22 dicembre 2018 che non risultano più idonei ai nuovi standard tecnologici di trasmissione televisiva.

A differenza del precedente incentivo (Bonus TV Decoder), che rimane in vigore ed è pertanto cumulabile, il bonus rottamazione tv non prevede limiti di ISEE. Per richiederlo è sufficiente avere un apparecchio da rottamare e presentarsi dal rivenditore o all’isola ecologica autorizzati con il modulo di autodichiarazione compilato. Tutti i rivenditori possono registrarsi sulla piattaforma resa già disponibile dall’Agenzia delle entrate per il precedente bonus, che consente automaticamente di essere autorizzati a concedere il bonus ai cittadini.

IL MODULO DA SCARICARE E COMPILARE

“Si precisa – fanno sapere dal dicastero dello Sviluppo economico – che al momento è possibile solo una stima non verificabile dei televisori da sostituire nell’intero percorso verso le nuove tecnologie di trasmissione televisiva che si completerà a gennaio 2023. Pertanto qualsiasi previsione sulle percentuali di copertura del bonus, già pubblicate da alcuni giornali, sono da ritenersi prive di fondamento”.

Il Mise è inoltre pronto a chiedere, ove necessario sulla base dell’utilizzo della misura, un ulteriore finanziamento del bonus nella prossima legge di bilancio. Le risorse al momento disponibili sono pari a circa 220 milioni di euro (30 milioni sono stati invece già erogati con il precedente incentivo).

Per usufruire del contributo è necessario essere in possesso di 3 requisiti:

  • essere residenti in Italia
  • rottamare correttamente un televisore acquistato prima del 22 dicembre 2018
  • essere in regola con il pagamento del canone di abbonamento al servizio di radiodiffusione

Quest’ultimo requisito non è previsto per i cittadini di età pari o superiore a settantacinque anni, i quali sono esonerati dal pagamento del canone.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore