skip to Main Content

Ecco il possibile calendario di Giorgia Meloni

Meloni

Consultazioni, squadra di Governo e possibile giuramento, per poi incontrare Macron da Premier: ecco il possibile calendario di Giorgia Meloni

Giorgia Meloni prova a mettere il piede sull’acceleratore. Oggi si aprono le consultazioni al Quirinale: è tutto pronto  per l’avvio dei colloqui del presidente Sergio Mattarella con i gruppi parlamentari e i leader dei partiti. I primi ad essere ricevuti saranno, in realtà, i presidenti dei due rami del Parlamento: alle 10 Ignazio La Russa e alle 11 Lorenzo Fontana.  Dalle 16:30 alle 19 sarà il turno di Verdi-Sinistra, Azione-Iv, M5s e Pd.

Domattina, 21 ottobre, il centrodestra salità al Colle unito in una delegazione Fdi-Lega-Fi-Moderati.  L’accordo, all’interno della maggioranza, sembra esserci, almeno a grandi linee e la Premier in pectore vorrebbe far insediare il governo per lunedì, se possibile anche prima di domenica.

Giorgia Meloni potrebbe ricevere l’incarico venerdì sera, 21 ottobre, e sabato 22 sciogliere la riserva, in modo che il governo giuri al Quirinale in giornata: con il giuramento dell’ultimo Ministro il governo entrerà nella pienezza dei poteri. Ci saranno la cerimonia della campanella, ovvero il passaggio delle consegne a palazzo Chigi con Draghi, e il primo consiglio dei ministri.

Tutto questo potrebbe significare che Giorgia Meloni potrebbe incontrare il Presidente francese Emmanuel Macron nelle vesti di presidente del consiglio nelle giornate di domenica 23 e lunedì 24 ottobre.

Entro 10 giorni, secondo Costituzione, dovrebbe essere fissato il passaggio parlamentare per le fiducia delle Camere. La data dovrebbe essere fissata per martedì 25 ottobre. Si comincia al mattino alla Camera, poi Giorgia Meloni si sposterà al Senato per consegnare il testo delle dichiarazioni programmatiche appena svolte a Montecitorio. A palazzo Madama, però, il voto potrebbe tenersi mercoledì 26 ottobre.

A fiducia accordata, il 26 ottobre la Commissione speciale costituita per l’esame del decreto legge Aiuti Ter alla Camera inizia l’esame del testo, che dovrebbe arrivare in Aula il 7 novembre. Intanto, già dal 27 ottobre alla Camera e al Senato potranno costituirsi le Commissioni permanenti e nella settimana che inizia il 7 novembre i presidenti di Camera e Senato potrebbero convocarle perché eleggano i rispettivi presidenti.

Prima del 7 novembre potrebbe esserci la nomina di sottosegretari e dei viceministri.

L’incognita sui tempi, comunque, resta e si di deve agli accordi di maggioranza. Matteo Salvini e Silvio Berlusconi si sono visti ieri, mercoledì 19 ottobre, a pranzo a Villa Grande, mentre fonti parlamentari riferiscono di un possibile nuovo faccia a faccia tra Berlusconi e la leader di Fdi. C’è la squadra?

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore