skip to Main Content

Perché l’AgCom borbotta (ancora) su Dazn

Dazn Agcom

Agcom si riserva di prendere “provvedimenti anche urgenti” a tutela dei singoli consumatori se continueranno i disservizi nella trasmissione della partite di calcio via web sulla piattaforma Dazn

L’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni (AgCom) che, lo ricordiamo, ha il duplice compito di assicurare la corretta competizione degli operatori sul mercato e di tutelare i consumi di libertà fondamentali degli utenti, torna a tirare le orecchie a Dazn. Riunitasi sotto la guida del presidente Giacomo Lasorella, presenti i quattro commissari, si riserva di prendere “provvedimenti anche urgenti” a tutela dei singoli consumatori se continueranno i disservizi nella trasmissione della partite di calcio via web sulla piattaforma Dazn.

giornalisti agcom

LE RICHIESTE AVANZATE DA AGCOM A DAZN

I tifosi, sostiene Agcom, hanno diritto a ricevere il massimo delle informazioni possibili (anche attraverso dei call center sempre attivi) nel caso incontrino difficoltà nella visione delle partite trasmesse da Dazn. L’emittente, inoltre, dovrà fornire una piena collaborazione a qualsiasi società, indipendentemente dalle dimensioni.

Dazn Tim agcom

Da parte sua Dazn, in una nota, con riferimento agli ultimi disservizi, ha parlato di «un momento fisiologico di assestamento, fase necessaria per permettere di portare miglioramenti esprimendo le incredibili potenzialità dello streaming a vantaggio del calcio». Per questo – scrive Il Sole 24 Ore – la piattaforma si è impegnata a potenziare le proprie infrastrutture tra cui «Dazn Edge, la cache proprietaria per la gestione del traffico e nell’ulteriore ottimizzazione dei processi con le Cdn globali».

Leggi anche: Da Antitrust ok campionato di calcio su Dazn e Tim

«In questi mesi sono state implementate nuove tecnologie e portati avanti importanti cambiamenti a fronte dei quali, già alla fine della prima giornata, sono stati raggiunti ottimi risultati quali l’incremento dell’audience cumulata rispetto agli anni precedenti, parametri migliori relativi all’utente finale, maggiore copertura territoriale. In questo contesto si inserisce quanto accaduto nel corso della partita tra FC Internazionale e Genoa (sabato 21 Agosto), quando si è registrato un picco di traffico, limitato ad un’unica Cdn, risolto nel giro di pochi minuti e che ha avuto un impatto limitato su un gruppo di utenti che hanno poi potuto assistere alle altre partite, dal momento che il problema è stato risolto velocemente», spiega Dazn nella nota ufficiale.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore