skip to Main Content

Pnrr al 28%, Roccella contestata, il caso Toti si allarga a 20 imprese per 2 milioni €. Le prime pagine

Mattarella

Ministra Roccella contestata, venti imprese coinvolte nel caso Toti per 2 milioni €, Pnrr al 28%, elezioni Usa in bilico per rapporto con Russia e Israele. Le prime pagine

20 IMPRESE NEL CASO TOTI

L’inchiesta su Toti e la Regione Liguria si allarga a venti imprese, si indaga su 2 milioni di euro. Gli interrogati dalla polizia tacciono, la Procura studia i finanziamenti sopra i 40 mila euro, secondo quanto riporta il maggiore quotidiano nazionale (“Inchiesta su Toti, venti imprese nel mirino dei pm”). Intanto, il ministro Crosetto critica i magistrati. La Procura di Genova indaga su oltre 2 milioni di euro versati in 7 anni da imprenditori a Toti, scrive La Repubblica (“La cassaforte di Toti”).

ROCCELLA CONTESTATA

La ministra della Famiglia  Eugenia Roccella è stata contestata durante “Gli Stati generali della natalità all’auditorium della Conciliazione, a Roma. Roccella non ha continuato il suo intervento perché in platea una cinquantina di studenti universitari, membri dell’assemblea transfemminista di Aracne, hanno alzato cartelloni che componevano la scritta “Sul mio corpo decido io” e hanno urlato “Giù le mani dal corpo delle donne”, scrive Il Corriere della Sera (“Roccella contestata, è bufera”). Intanto, il Governo affossa il Family Act, scrive La Repubblica (“Roccella contestata dagli studenti abbandona il forum. Io censurata”).

ELEZIONI USA INFLUENZATE DAL RAPPORTO CON RUSSIA E ISRAELE

L’esito delle elezioni americane dipenderà anche dal rapporto tra Washington, Mosca e Gerusalemme. Lo scontro tra Biden e Netanyahu e le dichiarazioni anti-occidentali di Putin ne sono la dimostrazione, secondo La Repubblica (“Quel filo da Mosca a Gaza”).

PNRR AL 28%

Gli obiettivi a giugno del Pnrr sono stati raggiunti solo al 28%. La maggior parte di questi riguarda soprattutto riforme, secondo quanto scrive il quotidiano di Confindustria (“Pnrr, obiettivi di giugno solo al 28%”). Gli obiettivi totali sono 39, aggiunge il quotidiano di Confindustria, sottolineando che per la maggior parte delle misure restati si prevede un’accelerazione man mano che la scadenza si avvicina.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Back To Top