skip to Main Content

Pozzolo vicino alla sospensione, rischio escalation in Iran. Le prime pagine

Meloni

Le altre notizie della giornata: Italia prima per vendite moto in Ue, -6,7% bollette gas a dicembre, Meloni difende i balneari, la risposta di Hezbollah, l’inchiesta Verdini. La rassegna stampa

CORRIERE DELLA SERA

“Strage in Iran, alta tensione” apre il maggiore quotidiano nazionale.

Tema che torna in spalla (“Isis, oppositori o trame: quelle bombe senza firma”).

“Pozzolo, sospensione vicina. Il ferito: Basta menzogne” si legge subito sotto.

Nel fondo spazio all’analisi di “Meriti (e demeriti) a destra”.

“Il doppio messaggio dal Colle” si legge subito sotto.

LA REPUBBLICA

“La strage dei Pasdaran” titola in apertura il quotidiano Gedi.

Nel taglio alto troviamo le parole del leader di Hezbollah (“Nasrallah: Israele pagherà per il blitz a Beirut, ci vendicheremo”).

“Caso Pozzolo, spunta una ipotesi. Non sarebbe stato il solo a sparare”, si legge subito sotto.

Nella stessa sezione troviamo il retroscena a destra (“Meloni ha deciso la cacciata dal partito”).

“Inchiesta Verdini. Quegli appalti in dieci Regioni con offerte pilotate” si legge in spalla.

“Il fiume della corruzione” titola Sales subito sotto.

LA STAMPA

“Iran, paura esclation” apre il quotidiano torinese.

Nel fondo spazio al Ddl Concorrenza (“Concorrenza, Meloni difende i balneari. Tremonti: Bolkestein superata dalla storia”).

“Il ricatto inaccettabile delle piccole lobby” si legge subito sotto.

Nella stessa sezione si parla di evasione fiscale (“Evasione fuori controllo, 85 miliardi in un anno”).
“Simonini, ex ad Anas e Bonsignore nuovi indagati nel Verdini-gate” titola Izzo nel taglio basso.

“Il caso Cecchettin perché l’emotività e il moralismo non servono a molto” titola Orsina in spalla.

IL SOLE 24 ORE

“Frodi fiscali, così i tecnici delle Entrate danno la caccia ai falsi crediti d’imposta” titola in apertura il quotidiano di Confindustria.

A centro pagina troviamo il boom di ordini per armi (“Armi e difesa, ordini verso i massimi storici”).

“Borse cinesi, bilancio in rosso per il quarto anno consecutivo” si legge nel taglio basso.

“Shipping: il dazio verde Ue spiazza gli operatori europei” si legge nella stessa sezione.

Tanti i temi in spalla, dai motori (“Moto e motocicli, Italia leader delle vendite Ue: +15,7% nel 2023”) alle banche (“Bce, pronti stress test in caso di cyber attacchi”), passando per l’Ilva (“La lenta agonia dell’ex Ilva di Novi Ligure”), l’accordo Disney (“Disney firma accordo con un fondo attivista”), il gas (“Gas in calo del 6,7% per le bollette di dicembre”) e la finanza digitale (“Finanza digitale, servizi bancari su blockchain”).

IL FOGLIO

“Il coraggio di difendere Israele” titola il quotidiano diretto da Claudio Cerasa.

“Giudicare è diventato tabù e la critica televisiva è morta. Persino il docufilm su Gaber ne è rimasto vittima, e non è un buon segno” si legge nel taglio alto.

Nel fondo spazio alla conferenza stampa di Meloni (“Meloni alle europee: gli indizi passano dalla sfida tv con Elly”).

“Travaglioset” si legge a centro pagina.

Nella stessa sezione si parla della gestione comunicativa dopo lo sparo di Capodanno (“La regola del Fazzo”).

“La giungla dei bonus” si legge in spalla.

DOMANI

“Così Salvini ha incontrato Huawey. Il colosso cinese cliente dei Verdini” titola in apertura il quotidiano diretto da Emiliano  Fittipaldi.

Nel taglio basso troviamo gli attacchi in Iran (“Iran, è strage alla tomba di Soleimani”).

“Il segnale (debole) del Colle al bluff del Governo” titola Azzolini nel fondo.

Subito sotto torna il Patto di Stabilità e Crescita l’esclusione di Giorgetti (“Giorgetti umiliato. Le dimissioni gli converrebbero”).

“Il consigliere Rai dei dipendenti: I tagli al canone minano la qualità” titola Di Giuseppe nei “Fatti”.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Back To Top