Italia

Rai, pubblicato il bando per la selezione interna di 250 precari

Rai social

Vittorio Di Trapani, Segretario dell’Usigrai, finalmente il “giusto contratto” per 250 precari Rai. L’articolo di Gianluca Vacchio per loSpecialista.tv

La Rai si prepara ad assumere – entro la stagione 2021/22 – 340 nuovi giornalisti professionisti. Novanta faranno un concorso su base regionale e saranno destinati già dalla prossima primavera alla Tgr; altri 250, invece, sono “precari” Rai che tra il 2014 e il 2018 hanno svolto lavoro giornalistico nelle Testate e in una trentina di programmi di Rai1, Rai2, Rai3, Radio2 e Radio3. Alcuni con rapporto di lavoro subordinato: redattore desk, autore testi, conduttore, presentatore, collaboratore testi, inviato e videomaker. Altri con contratto di lavoro autonomo: autore testi creativi/espositivi, esperto artistico, esperto letterario e arti figurative, esperto tecnico scientifico, presentatore, inviato, regista e videomeaker. Lo Specialista ne ha parlato con Vittorio Di Trapani, Segretario dell’Usigrai, il sindacato dei giornalisti Rai.

IL PLAUSO DI USIGRAI

“Dopo vent’anni – ha esordito Di Trapani – si dà il giusto contratto a queste 250 persone e si riportano i diritti nei programmi delle Reti. Un traguardo raggiunto perché l’Usigrai ha dato priorità a questo obiettivo. Un’operazione che abbiamo costruito in anni e anni di lavoro. E per fortuna abbiamo incrociato l’attuale amministrazione che ci ha creduto, e mi riferisco all’ad Fabrizio Salini che ha avuto il coraggio, la volontà e la determinazione di arrivare a questa intesa. Questa è la verità dei fatti”. Dove saranno impiegati questi 250 precari? “Nei programmi in cui già lavorano”. Perché il test dei precari è più facile di quello per i 90 giornalisti esterni? “Uno è un concorso per entrare in Rai, l’altro è uno strumento per fare una graduatoria per decidere chi sono i 250 precari da stabilizzare e le relative tempistiche di assunzione. È evidente che i due bandi hanno una finalità diversa. Non posso dire a un giornalista che da dieci anni lavora in Rai fammi vedere se puoi fare il giornalista in Rai”. Sembra quasi una sanatoria? “Direi che è la presa d’atto di diritti maturati in tanti anni di lavoro in Rai”. Quanti saranno i precari che aderiranno a questa selezione interna? “Difficile dirlo ora, ma non ci aspettiamo un’adesione larghissima. Di certo – ha concluso Di Trapani – sarà un po’ superiore ai 250 posti a disposizione”.

 

Articolo pubblicato su loSpecialista.tv

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore

Articoli correlati

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore