Italia

Tutti gli incentivi al vaccino nelle varie regioni

regioni vaccini

Da Nord a Sud sono moltissime le iniziative messe in campo dalle regioni per incentivare più persone possibili a vaccinarsi: si va dagli ingressi in piscina gratis all’aumento in busta paga

Avevamo già visto Stati Uniti, Israele, Serbia e altri Paesi offrire di tutto e di più ai propri cittadini per spingerli a vaccinarsi, ma ora anche le regioni italiane si inventano nuove strategie per fare in modo che più persone possibili decidano di immunizzarsi.

PIEMONTE

A Borgosesia, vicino a Vercelli, per convincere i più resistenti al vaccino, il primo cittadino Paolo Tiramani propone un pacchetto fitness gratuito nel centro sportivo comunale.

A Torino, invece, i medici di base che riusciranno a vaccinare il 90% dei propri pazienti entro il 15 settembre riceveranno 2 euro in più per ognuno di loro; se mancheranno di poco l’obiettivo (87-89,99%) verranno premiati con 1,50 euro per ogni assistito.

EMILIA-ROMAGNA

Anche a Bologna si pensa al personale sanitario. In questo caso, i pediatri che riusciranno a far vaccinare il 70% dei loro ragazzi otterranno un premio dalla Ausl.

L’Ausl Romagna, sulla scia dell’iniziativa del commissario locale per l’emergenza di Messina, propone dei temporary hub itineranti: due cliniche mobili si sposteranno lungo la costa dando la possibilità alle persone di vaccinarsi a partire dall’ora dell’aperitivo senza bisogno di prenotarsi.

vaccino

MARCHE

L’azienda tessile Noctis, in provincia di Pesaro, che già durante la pandemia aveva prodotto camici e mascherine, premia i dipendenti che si decidono di vaccinarsi con 50 euro in più in busta paga.

LAZIO

Stesso tipo di regalo, ma ancora più generoso per i dipendenti della catena di barbieri Barberino’s, i quali riceveranno 100 euro e un giorno di vacanza.

All’aeroporto di Fiumicino, invece, ha aperto al Terminal 3 “Vax&Go” per chi decide all’ultimo momento di vaccinarsi prima di partire o al rientro da un viaggio.

SICILIA

Come anticipavamo prima parlando dell’hub itinerante in Emilia-Romagna, anche la Sicilia ha lanciato a Messina il progetto “Le vie del mare”: il personale sanitario porta direttamente il vaccino in spiaggia passando da un lido all’altro. È possibile, infine, ricevere il siero anche sui traghetti per le isole Eolie e Napoli.

Leggi anche: Se ti vaccini ti premio: dai soldi alla birra, fino alla marijuana

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore

Articoli correlati

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore