Dal mondo

Auto elettriche. Come si organizzano Renault, Bmw, Fca, Daimler e Ford

ecobonus

Ecco la classifica di chi spende di più (e chi meno) tra le 29 case automobilistiche più importanti a livello mondiale. Tutte insieme sono pronte a investire 300 miliardi di dollari entro i prossimi 5-10 anni

L’industria automobilistica mondiale sta riversando fiumi di denaro nello sviluppo dell’auto elettrica con una serie di investimenti che non hanno precedenti nella storia delle quattro ruote. A quantificare l’ammontare complessivo è un’analisi di Reuters che ha preso in considerazione i dati resi pubblici di ben 29 case automobilistiche a livello mondiale. (qui la classifica completa)

ALMENO 300 MILIARDI DI DOLLARI NEI PROSSIMI 5-10 ANNI

Dall’analisi Reuters emerge come la spesa totale prevista nei prossimi 5-10 anni per elettrificare i veicoli sia di almeno 300 miliardi di dollari, di cui oltre il 45% riguarderà la Cina in modo diretto o indiretto, attraverso cioè joint venture internazionali. Le case automobilistiche sono guidate in questa corsa dalle preoccupazioni di carattere ambientale legate alle politiche governative e supportate dai rapidi progressi tecnologici che hanno migliorato il costo delle batterie, l’autonomia e il tempo di ricarica. Solo per fare un esempio, sottolinea Reuters, il tasso della spesa industriale – in gran parte guidata dalla tedesca Volkswagen – è superiore a quello delleeconomie egiziana o cilena.

LA CINA SPENDERÀ 135 MILIARDI DOLLARI NELL’ELETTRIFICAZIONE

Una parte significativa del budget per gli investimenti e gli acquisti di veicoli elettrici – più di 135 miliardi di dollari – sarà spesa in Cina, che sta promuovendo in modo pesante la produzione e la vendita di veicoli elettrici attraverso un sistema di quote, crediti e incentivi imposti dal governo. Di conseguenza, la spesa per i veicoli elettrici delle principali case automobilistiche cinesi, dalla SAIC alla Great Wall Motors, potrebbe essere compensata o addirittura superata da partner di joint-venture multinazionali come Volkswagen, Daimler e General Motors.

VOLKSWAGEN-AUDI-PORSCHE

Nel dicembre 2018, VW ha annunciato una spesa di 34 miliardi di dollari in iniziative di e-mobilità e 57 miliardi di dollari per l’approvvigionamento di batterie fino al 2025. La previsione è quella di introdurre 50 modelli elettrici a batteria e 30 modelli ibridi elettrici entro il 2025, tra cui 12 modelli elettrificati per Audi. In sostanza, VW offrirà versioni elettrificate di tutti i 300 modelli del suo portafoglio globale di 12 marchi, inclusi 15 milioni di veicoli dalla sua piattaforma EV dedicata entro il 2025. Infine il gruppo di Wolfsburg investirà 17 miliardi di dollari entro il 2022 con i partner cinesi SAIC, FAW e JAC per realizzare veicoli elettrificati.

DAIMLER-SMART

Daimler prevede di presentare 130 veicoli elettrificati, tra cui ibridi e a celle di combustibile, entro il 2030, e ha stanziato 30 miliardi di dollari solo per le batterie. Il marchio Smart sarà completamente elettrico entro il 2020: infine Daimler aggiungerà furgoni e autocarri pesanti elettrici alla sua flotta. Il marchio tedesco sta investendo congiuntamente 1,9 miliardi di dollari in Cina con il partner BAIC ed è in trattative con BJEV per realizzare la Smart EV in Cina.

HYUNDAI-KIA

Hyundai e la consociata Kia stanno investendo 20 miliardi di dollari in cinque anni in veicoli elettrici e autoguidati, oltre che in batterie. Entro il 2025, il gruppo prevede di lanciare 14 veicoli elettrici puri, 12 ibridi e due celle a combustibile elettriche. Il gruppo sta investendo 6,7 miliardi di dollari in celle a combustibile e sta sviluppando una piattaforma EV dedicata.

CHANGAN

La cinese Changan prevede di porre fine alle vendite di veicoli con motore a combustione entro il 2025, e per allora è pronta a lancia 21 nuovi veicoli elettrici e 12 ibridi. Il suo budget totale per l’elettrificazione è di 15 miliardi di dollari.

TOYOTA

Toyota ha in programma di investire 13,5 miliardi di dollari fino al 2030 sulla tecnologia delle batterie. Ha una joint venture con Mazda e Denso per sviluppare e costruire veicoli elettrici. La casa giapponese prevede di lanciare 10 modelli elettrificati in Cina entro il 2020, e versioni elettrificate di tutti i modelli entro il 2025. Le previsioni di vendita si attestano sui 5,5 milioni di veicoli elettrici a livello globale entro il 2030.

FORD

Ford lancerà 24 nuovi veicoli elettrici ibridi e 16 nuovi veicoli elettrici a batteria entro il 2022. Inoltre ha annunciato che il 70 per cento dei suoi veicoli cinesi avrà opzioni di powertrain eletrified entro il 2025. Ford ha una joint venture da 750 milioni di dollari nei veicoli elettrici EV in Cina con Zotye.

FIAT-CHRYSLER

Entro il 2022, la Jeep della FCA offrirà 10 ibridi plug-in e quattro modelli di veicoli completamente elettrici. Maserati lancerà otto ibridi plug-in e quattro versioni completamente elettriche entro il 2022. Alfa Romeo elettrizzerà l’intera gamma, con un massimo di sette ibridi plug-in.

NISSAN

L’alleanza Renault-Nissan ha un budget in ricerca e sviluppo da 20 miliardi di dollari fino al 2022, e prevede di costruire 17 veicoli elettrici a batteria entro il 2022. Nissan e il partner Dongfeng stanno investendo congiuntamente 9 miliardi di dollari per costruire 20 veicoli elettrici, compresi otto veicoli elettrici puri in Cina entro il 2022. Nissan sta inoltre investendo 335 milioni di dollari in un impianto di veicoli elettrici e batterie in Thailandia.

RENAULT

Vale lo stesso discorso fatto per Nissan. Dei 17 veicoli puramente elettrici a batteria a livello globale che verranno costruiti entro il 2022 con Nissan, nove saranno Renault e basati su piattaforme comuni condivise. Renault ha anche una joint venture da 220 milioni di dollari con Brilliance per costruire veicoli commerciali elettrici in Cina.

TESLA

Tesla, che già costruisce solo veicoli elettrici, ha stanziato fino a 5 miliardi di dollari per il 2019-2020. Il suo nuovo veicolo cinese e l’impianto per la realizzazione di batterie costerà 5 miliardi di dollari. Ma la casa americana non ha ancora completamente finanziato la sua fabbrica di batterie in Nevada da 5 miliardi di dollari.

GENERAL MOTORS (GM)

GM sta progettando di lanciare 23 nuovi veicoli elettrici entro il 2023, ed entro il 2025 intende offrire versioni elettrificate di quasi tutti i modelli Chevrolet, Buick e Cadillac venduti in Cina. GM e il partner SAIC costruiranno congiuntamente moduli batteria EV in Cina. GM sta anche investendo in una nuova architettura di veicoli elettrici e in un nuovo sistema di batterie, e ha annunciato una stima di spesa di 8 miliardi di dollari combinati per l’elettrificazione e l’automazione nei prossimi anni.

GREAT WALL

Great Wall prevede di investire fino a 8 miliardi di dollari in 10 anni, per sviluppare veicoli ibridi ed elettrici. Collaborerà con BMW per costruire la Mini EV in Cina.

BMW/MINI

BMW prevede di introdurre 12 nuovi veicoli elettrici a batteria e 13 ibridi plug-in. Sta investendo 340 milioni di dollari in un impianto EV a Lipsia e 225 milioni di dollari in un impianto di batterie a Monaco di Baviera. La casa teutonica, infine, sta investendo 770 milioni di dollari insieme al partner Great Wall per costruire Mini EV in Cina.

GAC

GAC lancerà 10 veicoli elettrici e ibridi fino al 2020. È partner di BYD su autobus elettrici e sta costruendo un parco industriale da 6,5 miliardi di dollari per lo sviluppo e la produzione di EV/AV.

ANHUI JIANGHUAI AUTOMOBILE (JAC)

JAC ha un’impresa comune per costruire e vendere veicoli elettrici in Cina con VW. Costruisce anche veicoli su licenza per Nio e Ford.

MAHINDRA E MAHINDRA

L’investimento di Mahindra di 5,5 miliardi di dollari e copre la R&S, l’espansione della capacità e lo sviluppo di una piattaforma EV dedicata con la consociata Pininfarina.

GEELY

Geely sta investendo 5 miliardi di dollari in un nuovo centro di produzione di veicoli elettrici in Cina. Ha una joint venture con Kandi per i veicoli elettrici a basso prezzo.

SAIC

SAIC sta spendendo 3,8 miliardi di dollari fino al 2020 per lo sviluppo di veicoli elettrici e ibridi, compreso lo sviluppo congiunto di veicoli elettrici e batterie con il partner GM. Inoltre, SAIC sta investendo congiuntamente 2,45 miliardi di dollari con il partner VW in un nuovo stabilimento di veicoli elettrici in Cina.

DONGFENG

Dongfeng inizierà la produzione di veicoli elettrici nel 2019 in collaborazione con Renault Nissan. DONGFENG prevede di introdurre 40 veicoli elettrificati entro il 2023.

BYD

BYD sta spendendo 3 miliardi di dollari per quadruplicare la capacità di produzione di batterie in Cina. BYD e il partner Daimler stanno aumentando gli investimenti nell’azienda di Denza di 60 milioni di dollari ciascuno. BYD, infine, sta costruendo autocarri elettrici con GAC.

BAIC

BAIC prevede di porre fine alle vendite di veicoli con motore a combustione entro il 2025. BAIC vende veicoli elettrici attraverso la sua affiliata BJEV e sta investendo congiuntamente 1,9 miliardi di dollari con Daimler nello sviluppo di veicoli elettrici, mentre la consociata BJEV sta investendo 1,5 miliardi di dollari per produrre 500.000 veicoli elettrici all’anno fino al 2022.

JAGUAR LAND ROVER

Jaguar Land Rover, divisione dell’indiana Tata, sta progettando di offrire versioni elettrificate di tutti i suoi veicoli entro il 2020.

TATA

Tata sta lavorando con l’affiliata britannica Jaguar Land Rover per sviluppare EV e ibridi futuri.

PSA PEUGEOT CITROEN

Peugeot Citroen lancerà 40 nuovi veicoli elettrificati entro il 2025, compresi quattro modelli puramente elettrici costruiti su una piattaforma EV dedicata. Ha una joint venture di 520 milioni di dollari con Changan per costruire veicoli elettrici in Cina e sta investendo 250 milioni di dollari per realizzare motori elettrici.

VOLVO

Volvo, un’unità della cinese Geely, offrirà opzioni di elettrificazione su tutta la sua gamma entro il 2020, e presenterà cinque nuovi modelli interamente elettrici entro il 2021. Volvo sta investendo 725 milioni di dollari nel suo marchio Polestar EV in Cina.

HONDA

Honda prevede di rendere ‘elettrificato’ due terzi delsuo portafoglio globale entro il 2030. Acquisterà le batterie per veicoli elettrici da GM. Ma sta anche investendo 180 milioni di dollari in una fabbrica di batterie in Thailandia e altri 130 milioni di dollari in India. Insieme al partner GAC, sta costruendo un impianto EV da 470 milioni di dollari in Cina.

CHERY

I futuri modelli elettrici e ibridi di Chery saranno costruiti su una nuova piattaforma dedicata e venduti con il marchio Exeed.

FAW

FAW ha costituito una joint venture con Audi all’inizio del 2017 per sviluppare e costruire China Evs. FAW sta sviluppando ibridi insieme a Toyota, e ha investito 250 milioni di dollari nella startup EV Byton. Il marchio premium Hongqi di FAW presenterà 15 nuovi veicoli elettrici entro il 2025.

MAZDA

Mazda mira a vendere solo veicoli ibridi e veicoli elettrici a batteria entro il 2030.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore

Articoli correlati

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore