ccc Insider

Ministero Ambiente, come cambia la struttura con il green new deal

Il Consiglio dei ministri ha approvato il decreto del Presidente del Consiglio dei ministri di riorganizzazione del Ministero dell’Ambiente. Costa: si adegua la struttura amministrativa alle sfide del futuro. L’articolo di Sebastiano Torrini per Energia Oltre

Continua...

ccc Insider

Al Mise cambiano funzioni e missioni del dicastero. Ecco come

Al Mise si è passati da una rappresentazione dei programmi di spesa basata sui diversi prodotti energetici a una struttura basata sulla tipologia di intervento, distinguendo le attività amministrative da quelle tecniche

Continua...

ccc Italia

Ecco chi è il nuovo direttore della comunicazione di Utilitalia

Nel suo nuovo incarico in Utilitalia Bracco avrà la responsabilità della comunicazione esterna e interna, degli eventi e delle attività editoriali

Continua...

ccc Dal mondo

Tavares, chi è e chi non è il numero uno di Psa

Tavares è un manager globale che ama lavorare in team ma con fama di tagliatore di teste. Sarà lui a prendere le redini della fusione tra Psa e Fca

Continua...

ccc Insider

Energia, Camera al lavoro per delegare il governo a scrivere un testo unico

La proposta di legge sulla delega al governo in materia di energia presentata dal pentastellato Vallascas è stata assegnata alla Commissione Attività produttive

Continua...

ccc

E-cig, Anafe al governo: no ad aumenti di tassazione in manovra

Sull’ipotesi di aumento di tasse per le e-cig il presidente Roccatti ha sottolineato che il rischio è l’incremento del mercato illecito e un ritorno dei consumatori alle sigarette

Continua...

ccc Fact Checking

Lotta alla ludopatia: il distanziometro? Favorisce l’illegalità

I dati presentati dall’Eurispes smentiscono gran parte delle politiche di contrasto alla ludopatia volute dai due Governi Conte. Ecco numeri e commenti

Continua...

ccc Insider

Energia: valzer delle nomine al via per Eni, Enel, Sogin e Terna

Eni, Enel, Sogin e Terna sono le poltrone delle grandi aziende di Stato che scadranno a primavera prossima e per le quali è già cominciato il toto-nomi

Continua...

ccc Italia

Mobilità, Motus-e detta la linea d’azione per un’Italia a trazione elettrica

Secondo Motus-e per garantire uno slancio alla mobilità elettrica occorre un coordinamento operativo centrale che definisca regole comuni e uniformi a livello nazionale su infrastrutture, piani di mobilità, politiche di supporto dell’industria e del mercato.

Continua...

ccc Insider

Come saranno distribuite le deleghe alla Presidenza del Consiglio

Attorno a Riccardo Fraccaro le novità più importanti delle deleghe: avrà la delega al Cipe ma niente riforme istituzionali, saranno di competenza del ministro D’Incà

Continua...

ccc Fact Checking

Clima, le contraddizioni del ministro Costa non aiutano l’ambiente

Confusione durante l’intervista con Giorgio Zanchini a Radio Anch’io per il ministro dell’Ambiente Sergio Costa: il decreto legge sul Clima, slittato la scorsa settimana in Csm, oggi “diventa” un disegno di legge. 

Continua...

ccc

La società di Public, Media & Legal Affairs Utopia sbarca a Bruxelles

L’ad Zurlo: “Parte il nostro processo di internazionalizzazione. Sarà un headquarter europeo”

Continua...

ccc Italia

Governo Conte bis. I dossier sul tavolo di Ambiente, Mise, Mef e Mit

L’esecutivo ha sciolto le riserve sui nomi che comporranno l’intero assetto governativo per un totale di 42 nomi. L’articolo di Sebastiano Torrini per Energia Oltre

Continua...

ccc Insider

Gse: Sulla revoca delle deleghe all’ad Moneta tutto rinviato alle prossime settimane

I ministri avrebbero chiesto, inoltre, al vertice di condividere con loro eventuali ulteriori altri elementi di interesse.

Continua...

ccc Fact Checking

Di Maio attacca Agcom sul gioco d’azzardo. Ma Cardani non ci sta

L’Autorità presieduta da Cardani è finita nel mirino di Di Maio per la segnalazione sulla parte del decreto Dignità che blocca le pubblicità sul gioco d’azzardo

Continua...

ccc Fact Checking

Liberalizzazione del mercato elettrico: a che punto siamo ad un anno dal fine tutela

Arrigoni e Ripamonti: Governo doveva aprire un tavolo di confronto tra Mise, autorità di regolazione (Arera e Agcm) e Consiglio Nazionale dei Consumatori e degli Utenti, per individuare le migliori soluzioni verso il libero mercato ma ancora nulla di fatto

Continua...

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore