Dal mondo

Cos’è il tampone lasciapassare in studio in Germania

tampone lasciapassare germania

Mentre il passaporto sanitario arranca, in Germania il ministro della Salute tedesco, Jens Spahn, annuncia test antigenici gratuiti dal 1° marzo e propone un tampone lasciapassare per tornare alla normalità. In cosa consiste e a cosa darebbe accesso?

Il passaporto sanitario fatica a mettere d’accordo i Paesi Ue e non solo. La Germania, che è imprigionata in un lockdown che per alcuni va ormai avanti da due mesi e non si concluderà prima del 7 marzo, pensa a una nuova strategia per far ripartire le attività.

LA SITUAZIONE IN GERMANIA

Il malumore cresce sempre di più in Germania, dove negozi, bar, ristoranti, palestre, musei e cinema sono ormai chiusi da almeno due mesi. Alla fine della riunione che si è tenuta ieri tra il ministro dell’Economia, Peter Altmaier, e 40 associazioni imprenditoriali, il Ministro ha dovuto garantire ristori per tutte le aziende colpite dal lockdown – comprese quelle con un fatturato superiore a 750 milioni di euro.

TAMPONI GRATIS

Intanto il ministro della Salute tedesco, Jens Spahn, ha annunciato ieri che dal 1° marzo i tamponi saranno gratuiti e quelli fai-da-te (che verranno commercializzati a breve nelle farmacie) avranno il prezzo simbolico di un euro. I Comuni dovranno organizzare centri per fare i tamponi o incaricare le farmacie di farlo e il governo federale sosterrà i costi.

Leggi anche: Vaccini, i Paesi che vogliono passaporti sanitari e database

Si tratta di un punto di partenza per l’eventuale introduzione del progetto di un tampone lasciapassare che, in caso di risultato negativo, consentirebbe di tornare tranquillamente al ristorante, al cinema o al museo. Tuttavia, per quanto in Germania ormai se ne parli da giorni, il governo non si è ancora pronunciato.

COME FUNZIONA IL TAMPONE LASCIAPASSARE

Alcuni scienziati di Marburgo, riporta Repubblica, hanno proposto un sistema computerizzato in grado di registrare chi risulta negativo al tampone dando quindi la libertà di frequentare luoghi che rischierebbero di continuare a restare chiusi. Il virologo tedesco Florian Klein, si legge nell’articolo, ha spiegato che il risultato del tampone sarebbe valido “per un solo giorno”, ma basterebbe per intraprendere il ritorno alla normalità.

I VANTAGGI

Catene di cinema e alberghi, grandi magazzini, lavoratori del turismo e dello sport hanno accolto con entusiasmo l’idea e ritengono che un tampone lasciapassare sarebbe una soluzione più pratica e veloce rispetto a un passaporto vaccinale. Senza dimenticare che avrebbe anche il vantaggio di essere alla portata di tutti.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore

Articoli correlati

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore