skip to Main Content

La Commissione Ue disinnesca le idee della Meloni sul Reddito di Cittadinanza?

Reddito Di Cittadinanza

La Commissione Ue chiede agli Stati membri una modernizzazione del reddito di cittadinanza, ma Giorgia Meloni voleva abolirlo…

Il Reddito di Cittadinanza, misura poco gradita a Giorgia Meloni, viene difeso direttamente da Bruxelles. La Commissione, infatti, invita gli Stati membri a tenere e modernizzare i loro regimi di reddito minimo.

Cosa farà ora il nuovo Governo?

Andiamo per gradi.

Cosa chiede la Commissione Ue

Partiamo dalle richieste. La Commissione Ue ha chiesto agli Stati membri di modernizzare i loro regimi di reddito minimo. Ad ogni Stato è richiesto, in particolare, di introdurre o mantenere un reddito di cittadinanza adeguato, che garantisca l’inclusione e combatta la povertà. Su questo la Commissione presenterà anche una raccomandazione del Consiglio.

Il reddito di cittadinanza, per Bruxelles, “è necessario un sostegno più efficace per combattere la povertà e promuovere l’occupazione”. Queste misure “un ruolo chiave durante le recessioni economiche, quando possono mitigare l’impatto sui redditi delle famiglie, prevenire un aumento della povertà e dell’esclusione sociale, promuovendo al contempo una ripresa sostenibile e inclusiva. Reti di sicurezza sociale robuste sono anche essenziali per realizzare il pieno potenziale delle transizioni verde e digitale, attraverso l’attivazione e l’aiuto alle persone ad apprendere nuove competenze in modo da trovare lavoro più facilmente”.

Le parole di Nicolas Schmit

A ribadire la necessità della misura anche l commissario per l’occupazione e i diritti sociali, Nicolas Schmit, rispondendo ad una domanda sulla possibile abolizione in Italia.

“Se si abolisse di punto in bianco il reddito di cittadinanza facendo sì che quelli che non hanno accesso al lavoro si trovino in una situazione di privazione assoluta e povertà, nella speranza che queste persone si precipitino sul primo lavoro che trovano, credo non funzionerebbe. Quello che è importante è che il reddito minimo sia legato fortemente alle politiche di accompagnamento e di inclusione nel mercato del lavoro”, ha detto il commissario. to di cittadinanza in Italia.

Disinnescate sul nascere le intenzioni di Giorgia Meloni?

Parole che disinnescano le intenzioni di Giorgia Meloni? Per tutta la durata della campagna elettorale, la leader di Fratelli d’Italia aveva promesso una revisione della misura “di assistenzialismo”.

E a poche ore dalla vittoria, Francesco Lollobrigida, il capogruppo alla Camera di Fratelli d’Italia aveva affermato al Messaggero l’intenzione di cancellare la misura.

“Senza dubbio si andrà verso l’abolizione”, ha detto il numero due del partito di centrodestra, aggiungendo che l’intenzione è di introdurre al suo posto “sostegni adeguati a chi non può lavorare”.

Meloni andrà per la sua strada o tenderà la mano a Bruxelles?

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore