skip to Main Content

Perché in Inghilterra c’è una nuova ondata? Cosa dice Crisanti

Vaccini Over 50 Immunità Di Gregge Inghilterra Ondata

L’Inghilterra per il quarto giorno di seguito ha registrato oltre 40mila infetti: è ormai nel pieno di una nuova ondata. Perché? E l’Italia rischia altrettanto?

Quarantamila casi per quattro giorni di seguito. L’Inghilterra è nel pieno di una nuova ondata di Coronavirus e pare scontare la fretta con cui il governo di Boris Johnson, già pesantemente criticato per la gestione iniziale dell’emergenza, ha deciso che si ritornasse alla normalità, a iniziare dal venir meno degli obblighi di mascherina anche al chiuso.

I NUMERI DELLA NUOVA ONDATA DELL’INGHILTERRA

Nelle ultime 24 ore le infezioni sono state 43.423, in lieve calo rispetto alle 45.066 di giovedì scorso, pari al livello più alto da luglio, ma in grado comunque di mettere in difficoltà le strutture ospedaliere, che hanno ormai iniziato a registrare afflussi anomali rispetto al solito. Secondo le stime dell’Ufficio di statistica, il Paese si avvicina al picco segnato durante la seconda ondata della pandemia lo scorso inverno. I dati indicano infatti il trend in crescita: nella settimana dal quattro al 10 ottobre, circa una persona su 60 in Inghilterra aveva il Covid rispetto ad una su 70 nella settimana precedente. All’inizio di ottobre i casi positivi erano circa 30 mila al giorno.

L’ITALIA POTREBBE RISCHIARE UNA NUOVA ONDATA?

“L’effetto Green Pass dimostra che è ancora possibile convincere a vaccinarsi, cioè salvare vite, per cui attenzione a non regalare gli impauriti ai No Vax”, così Andrea Crisanti, professore ordinario di Microbiologia all’Università di Padova. “Bisogna coinvolgere le persone paurose, ansiose e fragili”, ha aggiunto a La Stampa. L’81% degli italiani over 12 ha due dosi. È un’immunità sufficiente? “Arrivare al 90% garantirebbe un equilibrio che con la terza dose potrebbe diventare buono, altrimenti c’è il rischio inglese”, ha spiegato Crisanti. Con meno vaccinati e senza mascherine viaggiano sui 40 mila contagi e 150 morti al giorno… “È un equilibrio anche quello, ma eticamente discutibile. Temo non lo modificheranno a meno di guai sanitari. L’Italia si è vaccinata dopo, ha un’immunità ancora forte e usa le mascherine”, ha spiegato.

 

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore