Dal mondo

Politica estera. Tutti gli appuntamenti della settimana 29 marzo – 4 aprile

politica estera 29 marzo - 4 aprile
Sofia, Bulgaria.

FMI, IEA-COP26 Net Zero Summit, OPEC+, commercio USA-UK e voto in Bulgaria. Tutti gli appuntamenti di politica estera della settimana 29 marzo – 4 aprile

Le prospettive economiche globali FMI, l’IEA-COP26 Net Zero Summit, l’incontro OPEC+, l’accordo commerciale USA-UK e le elezioni in Bulgaria. Tutti gli appuntamenti di politica estera della settimana 29 marzo – 4 aprile.

Martedì 30 marzo

FMI – L’amministratore delegato del Fondo Monetario Internazionale Kristalina Georgieva discute le prospettive economiche globali in vista delle riunioni di primavera con la Banca Mondiale.

Mercoledì 31 marzo

CLIMA USA-CINA – L’inviato americano per il clima John Kerry e l’inviato cinese per il cambiamento climatico Xie Zhenhua parteciperanno entrambi al vertice Net Zero della IEA-COP26. L’incontro è volto ad accelerare lo slancio verso l’energia pulita e ad esaminare le soluzioni che i Paesi possono adottare per ridurre le emissioni di gas serra.

Il direttore esecutivo dell’AIE ha dichiarato che “le crescenti ambizioni mondiali in materia di energia pulita e clima stanno inviando un segnale inequivocabile. Più di 120 governi hanno annunciato le loro intenzioni di portare le emissioni a zero entro la metà di questo secolo. Ora c’è molto da fare per trasformare le ambizioni in realtà: gli obiettivi a lungo termine da soli non basteranno, come dimostra il recente rimbalzo delle emissioni globali di CO2”.

L’inviato speciale Usa per il clima, John Kerry

Giovedì 1° aprile

PETROLIO – I ministri dell’OPEC+ si incontrano virtualmente per discutere i livelli di produzione del petrolio.

COMMERCIO USA-UK – Ultimo giorno per la Casa Bianca per notificare al Congresso degli Stati Uniti la sua intenzione di firmare un accordo commerciale tra Stati Uniti e Regno Unito prima che scada la Trade Promotion Authority. Ci si aspetta che l’amministrazione Biden lasci passare la scadenza in mezzo a una disputa sui sussidi agli aerei.

Domenica 4 aprile

ELEZIONI BULGARIA – Domenica la Bulgaria vota per le elezioni parlamentari. Il partito conservatore e populista dei Cittadini per lo sviluppo europeo della Bulgaria (GERB) del primo ministro Boyko Borisov è attualmente in testa nei sondaggi, anche se ci si aspetta che vinca meno seggi rispetto al 2017. Nonostante le proteste scoppiate nel luglio scorso contro il governo, il premier mantiene un buon sostegno elettorale attraverso il clientelismo. Borisov è al suo terzo mandato non consecutivo e con questa vittoria potrebbe diventare il Primo ministro più longevo della storia post-comunista della Bulgaria.

Il primo ministro bulgaro, Boyko Borisov

Cosa è successo in politica estera la settimana scorsa

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore

Articoli correlati

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore