skip to Main Content

Politica estera. Gli appuntamenti della settimana 5 – 11 luglio

Politica Estera 5 - 11 Luglio Venezia Nomine

L’incontro tra Mattarella e Macron, l’insediamento del nuovo presidente di Israele Isaac Herzog, il G20 a Venezia, le elezioni in Bulgaria e Moldavia, e per concludere la finale degli Europei 2020 a Londra tra gli appuntamenti di politica estera della settimana 5 – 11 luglio

Tra gli appuntamenti di politica estera della settimana 5 – 11 luglio l’incontro tra il presidente della Repubblica Sergio Mattarella e il presidente francese Emmanuel Macron, l’insediamento del nuovo presidente di Israele Isaac Herzog, il G20 a Venezia, le elezioni in Bulgaria e Moldavia, e per concludere la finale degli Europei 2020 al Wembley Stadium di Londra.

Lunedì 5 luglio

ITALIA-FRANCIA – Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella si è recato in visita in Francia per incontrare il presidente Emmanuel Macron. Si tratta di un’occasione per rafforzare la cooperazione tra i due Paesi, anche in chiave europea. Parlando di immigrazione Mattarella ha detto: “Mettere il cartello divieto d’ingresso in Europa è un’illusione”.

CINA – ​​​​​​Il presidente della Cina Xi Jinping ha avuto un colloquio streaming con la cancelliera tedesca Angela Merkel e il presidente francese Emmanuel Macron. I tre hanno parlato, tra l’altro, anche dell’accordo sugli investimenti tra Ue e Cina, temporaneamente sospeso a maggio dalla Commissione europea.

mattarella macron

Mercoledì 7 luglio

ISRAELEIsaac Herzog presta giuramento come 11° presidente di Israele, succedendo a Reuven Rivlin. Herzog, che è stato per tre anni a capo della Jewish Agency, si è dimesso dall’incarico lunedì.

Giovedì 8 luglio

CINA-UE – Il capo della politica estera dell’UE Josep Borrell e il ministro degli esteri cinese Wang Yi hanno in programma un colloquio virtuale.

Venerdì 9 luglio

G20 – I ministri dell’Economia e delle Finanze del G20 si incontrano per un summit di due giorni a Venezia. Il tema principale del vertice sarà l’introduzione di una tassazione minima comune per le multinazionali: un progetto che ha già ottenuto il via libera da 130 Paesi in ambito Ocse.

Domenica 11 luglio

BULGARIA – In Bulgaria si tengono le elezioni parlamentari anticipate. Dopo i risultati del voto di aprile e l’impossibilità di formare una nuova maggioranza di governo, domenica i bulgari tornano alle urne. A decidere l’esito pare che sarà il partito populista “C’è un popolo come questo” fondato dallo showman Slavi Trifonov.

MOLDAVIA – Anche la Moldavia va al voto per le elezioni parlamentari a seguito di una crisi prolungata. L’esito farà capire se il Paese vuole avere una visione europea o russa. Il Partito Azione e Solidarietà (PAS) della presidente moldava Maia Sandu, da sempre favorevole a un rafforzamento dei legami con l’Occidente, affronterà i filorussi riuniti nel Blocco Elettorale dei Comunisti e dei Socialisti (BECS).

EURO2020 – Inghilterra o Danimarca affrontano Italia o Spagna nella finale dei Campionati Europei UEFA 2020 a Londra.

Cosa è successo in politica estera la settimana scorsa

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore