Dal mondo

Politica estera. Gli appuntamenti della settimana 30 agosto – 5 settembre

politica estera 30 agosto - 5 settembre
Caracas, Venezuela

L’ultimo giorno per lasciare l’Afghanistan e le promesse dei Talebani, l’incontro tra Biden e Zelensky, i negoziati sul Venezuela in Messico e il G20 dei ministri della Salute tra gli appuntamenti di politica estera della settimana 30 agosto – 5 settembre

Tra gli appuntamenti di politica estera della settimana 30 agosto – 5 settembre l’ultimo giorno per lasciare l’Afghanistan e le promesse dei Talebani, l’incontro tra Biden e Zelensky, i negoziati sul Venezuela in Messico e il G20 dei ministri della Salute.

Martedì 31 agosto

AFGHANISTAN – Nessuna proroga. Anche dopo il G7 convocato d’emergenza la scorsa settimana oggi è l’ultimo giorno per il ritiro delle truppe internazionali e delle loro operazioni di evacuazione in Afghanistan.

Tuttavia, più di un centinaio di governi di tutto il mondo ha confermato in una dichiarazione congiunta di aver ricevuto assicurazioni dai Talebani. Pare, da quanto riferito, che i cittadini afghani che desiderano lasciare il loro Paese potranno farlo in sicurezza anche dopo il 31 agosto. A diffondere la notizia è stata la Casa Bianca, che però non indica una data.

“Abbiamo ricevuto garanzie dai Talebani – si legge nella nota – che tutti i cittadini stranieri e qualsiasi cittadino afghano con autorizzazione di viaggio dai nostri Paesi potranno recarsi in modo sicuro e ordinato ai punti di partenza e recarsi fuori dal Paese”.

talebani

NUOVA ZELANDA – Il lockdown nazionale d’emergenza, imposto la settimana scorsa dopo la scoperta di un nuovo focolaio dopo un’assenza di nuovi casi durata sei mesi, termina oggi. Come aveva già anticipato la premier Jacinda Ardern, ad Auckland (epicentro dell’infezione) e nella vicina regione del Northland, il lockdown rimarrà in vigore per almeno altre due settimane.

Mercoledì 1 settembre

UCRAINA – Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ospita il presidente ucraino Volodymyr Zelensky alla Casa Bianca. L’invito è arrivato dopo un periodo di tensioni nelle relazioni tra Russia e Ucraina.

Non a caso i due Presidenti dovrebbero discutere dell’offensiva russa in corso nell’Ucraina orientale. Il conflitto che va avanti da sette anni ha provocato la morte di oltre 14.000 persone e lo sfollamento di quasi 2 milioni.

È inoltre molto probabile che Zelensky chieda chiarezza sul rapporto dell’Ucraina con la Nato.

usa ucraina

Giovedì 2 settembre

UE – I ministri degli Esteri dell’Unione europea si riuniscono in Slovenia per un incontro informale. La crisi in Afghanistan è in cima all’agenda.

Venerdì 3 settembre

VENEZUELA – Riprendono in Messico i colloqui tra il governo venezuelano e i rappresentanti dell’opposizione per salvare il Venezuela dalla guerra civile.

Stati Uniti, Ue e Canada hanno chiesto “condizioni elettorali che rispettino gli standard internazionali per la democrazia, a partire dalle elezioni locali e regionali previste per novembre 2021” e sono pronti a sospendere le sanzioni “se il regime farà progressi significativi nei colloqui”.

Si dicono inoltre “impegnati a sostenere il popolo venezuelano e ad affrontare la terribile crisi umanitaria del Venezuela”.

Domenica 5 settembre

G20 – I ministri della Salute del G20 si riuniscono in Italia per un summit di due giorni.

Cosa è successo in politica estera la settimana scorsa

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore

Articoli correlati

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore