Dal mondo

Ue: Dombrovskis responsabile commercio e McGuinness nuova commissaria per i Servizi finanziari

Ue

Ue: dopo le dimissioni del commissario irlandese Phil Hogan, l’Irlanda tiene i servizi finanziari con la nomina di Mairead McGuinnes ma perde il commercio, che va al vicepresidente Valdis Dombrovskis

Sono state annunciate dalla presidente della Commissione Ue, Ursula von der Leyen, le nuove nomine a Bruxelles dopo le pesanti dimissioni del commissario al commercio Phil Hogan. Il vicepresidente Commissione europea, Valdis Dombrovskis, assume stabilmente anche la responsabilità del Commercio e resta responsabile per l’Eurogruppo col commissario Paolo Gentiloni. La seconda nomina è quella di Mairead McGuinness, la nuova commissaria europea per l’Irlanda, con competenze per Servizi finanziari e Stabilità finanziaria. McGuinness, eurodeputata dal 2004, è attualmente vicepresidente dell’Europarlamento.

I NUOVI COMPITI DI MCGUINNES

Secondo von der Leyen, Mairead McGuinness possiede “una notevole esperienza politica sulle questioni europee, fattore essenziale per portare avanti l’agenda della Commissione per il settore finanziario”. L’eurodeputata irlandese assume solo una parte del portafoglio di Dombrovskis, quella relativa alla stabilità e ai servizi finanziari, l’unione bancaria e dei mercati dei capitali, con il compito di sviluppare in questi settori “la doppia priorità della Commissione su ambiente e digitale”, ha specificato von der Leyen.

L’ESPERIENZA COMMERCIALE

McGuinness, era già stata tra i vicepresidenti del Parlamento europeo nella precedente legislatura. Membro dell’ufficio di presidenza del PPE è una personalità molto nota e molto stimata in Parlamento europeo. Non ha però alle spalle un’esperienza propriamente ‘commerciale’. Membro della commissione Agricoltura e sostituto nelle commissioni Ambiente e Affari costituzionali nella scorsa legislatura, attualmente siede negli stessi organismi parlamentari. Per questo le responsabilità sul commercio sono state affidate a Dombrovskis.

LE PAROLE DI DOMBROVSKIS

“Ringrazio la presidente von der Leyen per avermi affidato questa responsabilità. Il commercio globale si trova in acque turbolente e non vedo l’ora di iniziare a lavorare su temi così importanti”. Durante il Brussels Economic Forum, il vicepresidente della Commissione Ue ha commentato così la sua nomina alla guida del commercio Ue.

LE SFIDE DELLA UE SUL COMMERCIO

Dombrovskis ha ricordato quali sono le maggiori sfide dell’Ue nel commercio, dalle relazioni con gli Stati Uniti e la Cina alla riforma dell’Organizzazione mondiale del commercio (Wto). “Continuo a credere alla riforma del Wto, è importante per risolvere le controversie commerciali e ne abbiamo bisogno”, ha detto. Con la Cina, “sarebbe ottimo se riuscissimo a chiudere l’accordo sugli investimenti quest’anno, ma deve essere ambizioso e capace di affrontare gli squilibri che viviamo”.

CHI È DOMBROVSKIS, IL CONSERVATORE EUROPEISTA

Dombrovskis è un politico lettone di centrodestra. Fa parte del partito Unità, di ispirazione conservatrice, fondato in Lettonia nel 2011. È stato dal 2002 al 2004 ministro delle Finanze. Il suo obiettivo è stato quello di portare la Lettonia nell’Unione europea. Lo ha raggiunto perseguendo una severa politica di rigore nei conti, che prevedeva anche una durissima lotta alla corruzione interna e all’evasione fiscale. La repubblica baltica, dopo un referendum nel quale hanno vinto i “sì”, è entrata nell’Ue a maggio del 2004, mentre Dombrovskis nel frattempo diventava parlamentare.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore

Articoli correlati

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore