skip to Main Content

L’UK riapre. Ecco il piano di BoJo

Piano Boris Johnson BoJo Lockdown

Da domani il Regno Unito allenta alcune restrizioni e iniziano le riaperture. Ecco cosa prevede il piano del primo ministro Boris Johnson

Con più di 6 milioni di persone vaccinate iniziano domani le riaperture nel Regno Unito. Il piano del primo ministro Boris Johnson prevede 4 fasi in cui le attività ricominceranno gradualmente a ripartire. Sui viaggi all’estero BoJo ha detto di sperare che possano riprendere dal 17 maggio, ma che è ancora troppo presto per saperlo con certezza.

Intanto però il governo britannico ha annunciato che offrirà test rapidi per tutti due volte a settimana e da domani si aprono le danze.

FASE 2: CHI RIAPRE DOMANI IN UK

Conclusa la fase 1 del piano BoJo che ha previsto il rientro a scuola di tutti gli alunni dall’8 marzo, l’indicazione di “restare a casa” fino al 29 marzo e il divieto di spostarsi per le feste pasquali, il Regno Unito si appresta domani ad allentare le restrizioni.

Già dal 30 marzo le persone hanno avuto nuovamente la possibilità di incontrare i membri della famiglia (massimo 6 persone) in un parco o in un giardino, e gli impianti sportivi all’aperto di riprendere con la loro attività.

Da domani, con l’inizio della fase 2, anche centri estetici, parrucchieri e e tutti i negozi possono tirare su la saracinesca, così come le biblioteche e i bar e ristoranti che svolgono servizio all’aperto, per cui non è più previsto il coprifuoco.

piano Boris Johnson

Riapriranno le palestre – ma solo per attività singole o in gruppi di persone conviventi – così come la maggior parte delle attrazioni e degli ambienti all’aperto, tra cui zoo, parchi a tema e cinema drive-in. Anche ad alcuni alloggi turistici, per esempio le case vacanza, sarà permesso ospitare persone purché non ci siano aree comuni.

I funerali potranno continuare a essere celebrati con un massimo di 30 persone, mentre per matrimoni e ricevimenti il numero consentito passa da 6 a 15.

FASE 3

Dal 17 maggio, nella fase 3, la maggior parte delle regole sul contatto sociale all’aperto saranno eliminate, in caso di raduni limitati a 30 persone. Pub e ristoranti potranno servire i clienti anche al chiuso. Gli impianti sportivi potranno ammettere fino a 10.000 tifosi o un quarto della capacità, se inferiore, e gli artisti musicali potranno esibirsi davanti a un pubblico massimo di 1.000 persone, o la metà della capacità della struttura. Riapriranno anche cinema, musei, aree di gioco per bambini, le strutture alberghiere.

FASE 4

Nella quarta fase, dal 21 giugno, tutti i limiti alla socializzazione dovrebbero essere revocati e tutti i settori di intrattenimento dovrebbero essere in grado di riaprire.

piano Boris Johnson

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore