skip to Main Content

Un italiano alla guida del sindacato mondiale: chi è Luca Visentini, nuovo segretario Ituc

Non era mai accaduto prima che fosse italiano a diventare segretario generale dell’Ituc, la confederazione mondiale dei sindacati. Luca Visentini attualmente il medesimo ruolo nel corrispettivo europeo, ETUC, noto anche come CES, che rappresenta 45 milioni di lavoratori tramite 90 confederazioni in tutta Europa

La votazione si è svolta in occasione del 5° Congresso mondiale dell’ITUC a Melbourne, in Australia, il parlamento globale dei lavoratori dove quasi 1.000 sindacalisti provenienti da oltre 120 Paesi si sono incontrati per definire l’agenda globale dei sindacati. Dopo la sua elezione, Luca Visentini ha dichiarato: “Mi sento incredibilmente orgoglioso di avere questa opportunità di guidare l’ITUC e di rappresentare la voce dei lavoratori sulla scena mondiale. Vi ringrazio per aver riposto la vostra fiducia in me”.

“Rendo omaggio a Sharan Burrow per la sua straordinaria leadership dell’ITUC. I suoi risultati, insieme alla sua straordinaria squadra, parlano da soli e lei ha costruito un’organizzazione forte e rispettata che è davvero la voce globale dei lavoratori”, ha aggiunto.  “Ma mi rendo conto che questo è un momento storicamente difficile per i lavoratori. Il mondo è sull’orlo di una crisi economica e i lavoratori sono in prima linea. Molti ne stanno già vivendo le conseguenze. La pace e la democrazia sono minacciate e i movimenti emergenti di estrema destra mettono a rischio i diritti umani, dei lavoratori e dei sindacati”, ha proseguito Visentini.

“Ma sappiamo cosa è necessario fare. La ITUC guiderà la richiesta di un nuovo modello economico basato su un nuovo contratto sociale. Vogliamo posti di lavoro rispettosi del clima, diritti dei lavoratori, salari giusti, protezione sociale, uguaglianza e inclusione. Tutto questo deve essere al centro dei piani di tutti i governi. Si tratta di giustizia sociale, pace e sopravvivenza, e non mi fermerò nel lottare per questo per i lavoratori. Difendere condizioni di vita e di lavoro eque per tutte le persone è il modo migliore per costruire la democrazia e la pace in tutto il mondo.”

Visentin, classe 1969, friulano, originario di Udine, dopo la laurea in filosofia ha mosso i primi passi nella Uil Giovani, in cui è entrato nel 1989, per poi essere eletto segretario della Uiltucs che rappresenta i lavoratori del turismo, servizi e commercio. Luca Visentini è attualmente il Segretario generale del corrispettivo europeo, ETUC, noto anche come CES, che rappresenta 45 milioni di lavoratori tramite 90 confederazioni in tutta Europa.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore