Fact Checking

Al via oggi la lotteria degli scontrini, le cose da sapere

lotteria scontrini

Inizia oggi la lotteria degli scontrini: come funziona, cosa si vince, quali acquisti fanno guadagnare biglietti virtuali e quali no

Dopo rinvii e ritardi, inizia oggi la lotteria di Stato, la “riffa” che consente di partecipare alla vincita di premi semplicemente effettuando acquisti con metodi di pagamento elettronici presso esercenti che aderiscono all’iniziativa.

TUTTI I PASSAGGI IN BREVE PER PARTECIPARE

Da oggi è possibile partecipare alla lotteria degli scontrini seguendo pochi passi: è sufficiente andare sul sito ufficiale http://www.lotteriadegliscontrini.gov.it/, cliccare su “Partecipa ora” in homepage, inserire il proprio codice fiscale e memorizzare il “codice lotteria” che verrà generato automaticamente dopo l’inserimento del codice fiscale.

Una volta salvato il “codice lotteria” basterà mostrarlo agli esercenti che hanno già iniziato a partecipare all’iniziativa. Per il momento saranno riconoscibili attraverso un apposito bollino blu. Per informazioni più dettagliate ne abbiamo parlato qui.

LA PRIMA ESTRAZIONE

La prima estrazione mensile – sia per i clienti che per i negozianti – è fissata per l’11 marzo: 100.000 euro in palio per 10 fortunati acquirenti e premi da 20.000 euro a 10 esercenti che abbiano trasmesso gli scontrini registrati al Sistema lotteria durante il mese di febbraio. Le estrazioni settimanali inizieranno a giugno.

INIZIO A MACCHIA DI LEOPARDO

Non tutti i negozianti, infatti, riusciranno a partire oggi con la lotteria degli scontrini. Tra chi non può ancora riaprire per via delle restrizioni e chi non è riuscito ad aggiornare il registratore di cassa – fa notare Confcommercio – l’iniziativa “rischia l’insuccesso” in questa fase di emergenza sanitaria.

I DATI DI CONFCOMMERCIO E CONFESERCENTI

Secondo Confcommercio, che aveva chiesto un rinvio della partenza alla fine dello stato di emergenza, un esercente su due non ha aggiornato il registratore di cassa telematico: solo circa 700 mila su 1,4 milioni di quelli censiti sono stati adeguati. Per Confesercenti le previsioni sono addirittura peggiori: una attività su tre è ancora impreparata.

L’OPPOSIZIONE DELLE ASSOCIAZIONI DEI CONSUMATORI

In disaccordo con Confcommercio sul rinvio si sono però schierate le associazioni a tutela dei consumatori per le quali si tratta di una richiesta inaccettabile. Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori ha dichiarato: “Vorrà dire che i consumatori premieranno i negozianti che sono già pronti”.

Le associazioni sono inoltre contrarie alle limitazioni imposte sulle tipologie di acquisti, sono esclusi infatti gli acquisti online o con bonifico, i pagamenti misti e quelli con detrazioni fiscali, ma anche la spesa per il carburante e i biglietti di cinema e musei.

Leggi anche: Quando inizia e come si partecipa alla lotteria degli scontrini

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore

Articoli correlati

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore