Fact Checking

Quando inizia e come si partecipa alla lotteria degli scontrini

lotteria degli scontrini

Dopo rinvii e incertezze la lotteria degli scontrini prende il via dal 1° febbraio, ma ad alcune condizioni

La lotteria degli scontrini, dopo un paio di rinvii, si legge sul Sole 24 Ore che inizierà domani, lunedì 1° febbraio, e la prima estrazione mensile sembra essere prevista per venerdì 12 marzo. L’avvio rischia però di non essere uniforme, infatti, non tutti gli esercenti sono pronti. Per il momento un apposito bollino blu indicherà ai clienti i negozi e i locali già abilitati.

I commercianti che non hanno ancora aggiornato il registratore di cassa avranno tempo fino al 1° aprile per adeguarsi al nuovo tracciato (versione 7.0).

REQUISITI

Per partecipare è necessario essere cittadini maggiorenni residenti in Italia e avere un codice fiscale per procedere all’iscrizione. Sul sito codicefiscale.it è possibile recuperarlo inserendo i propri dati anagrafici e la data di nascita nell’apposito form per il calcolo.

Leggi anche: Recovery Fund, coi soldi dell’Europa il governo finanzia il cashback di Stato

COME SI PARTECIPA

Per partecipare si deve accedere al sito ufficiale https://www.lotteriadegliscontrini.gov.it/portale/ e in homepage basterà cliccare su “Partecipa ora”. Una volta inserito il codice fiscale verrà generato automaticamente il codice lotteria di partecipazione che andrà stampato o memorizzato sullo smartphone.

COME SI ACCUMULANO I BIGLIETTI VIRTUALI

Il codice lotteria è importante perché va mostrato al negoziante prima di pagare l’acquisto. Per ogni euro speso il consumatore ottiene un biglietto virtuale, fino a un massimo di mille biglietti per scontrini da 1.000 o più euro. Per esempio, un acquisto da 5 euro dà diritto a 5 biglietti virtuali per la lotteria. Per ogni frazione di euro superiore a 0,49 centesimi scatta automaticamente l’assegnazione di un biglietto in più (per esempio, uno scontrino da 2,50 euro vale tre biglietti virtuali). L’esercente trasmetterà poi i dati dello scontrino all’Agenzia delle Entrate e la partecipazione sarà effettiva.

GLI SCONTRINI VANNO CONSERVATI?

Gli scontrini non devono necessariamente essere conservati perché tutti i dati vengono trasmessi elettronicamente dal negoziante entro un massimo di 12 giorni dall’acquisto. Lo scontrino potrà essere utile in caso si desideri controllare personalmente nell’area riservata l’estrazione del momento in tempo reale.

lotteria degli scontrini

COS’È LA LOTTERIA ZEROCONTANTI

Per partecipare alla lotteria degli scontrini si possono effettuare acquisti sia pagando in contanti (lotteria ordinaria) che con carte e bancomat (lotteria zerocontanti). Il secondo metodo però è più conveniente perché in questo modo, oltre a far partecipare alla lotteria anche i commercianti, raddoppiano le possibilità di vincita.

QUALI ACQUISTI SONO ESCLUSI DALLA LOTTERIA

Per alcune categorie di articoli, tuttavia, non vengono generati biglietti: per esempio, non valgono ai fini della premiazione gli acquisti eseguiti a fini prettamente professionali o quelli per cui è richiesta una detrazione fiscale, come per le spese in farmacia o negli studi medici pubblici e privati. Non rientrano nei canoni della lotteria nemmeno gli acquisti online.

Leggi anche: Come funziona il Cashback del governo

COSA SI VINCE

Sono previsti premi in denaro con cadenza periodica, destinati sia ai consumatori che agli esercenti. Come riportato sul sito ufficiale, oltre alle estrazioni annuali e mensili ci sono anche estrazioni settimanali – le uniche per le quali si sa che avverranno di giovedì. In particolare, l’estrazione annuale prevede un premio da 5 milioni di euro, quelle mensili 10 premi da 100 mila euro ognuno e 15 premi settimanali da 25mila euro ciascuno.

Questo è valido per la modalità “zero contanti” che premia anche i commercianti che hanno rilasciato lo scontrino vincente e che vengono premiati rispettivamente con un milione di euro per l’estrazione annuale, 10 premi da 20 mila euro per le estrazioni mensili e 15 premi da 5 mila euro per quelle settimanali.

Le estrazioni per la lotteria ordinaria, invece, prevedono un premio da un milione di euro annuale, 3 premi da 30 mila euro mensili e 7 premi da 5 mila euro settimanali.

A differenza degli altri giochi a premio prodotti dall’Agenzia delle dogane e dei monopoli, le vincite non sono soggette a tassazione.

COME SI CONTROLLANO I BIGLIETTI VIRTUALI

Non appena sarà attiva l’area riservata sul sito sarà possibile vedere la quantità dei propri biglietti virtuali.

COME SI RICEVE IL PREMIO

Le vincite vengono pagate dall’Agenzia delle dogane e dei monopoli mediante bonifico o con assegno circolare non trasferibile. Il vincitore viene informato tramite i dati inseriti sul sito (numero di telefono, email) e riceve anche una raccomandata o una Pec se è stata inserita.

I premi devono essere richiesti entro 90 giorni dalla data in cui la vincita è stata comunicata, altrimenti la vincita verrà riversata nelle casse dell’erario.

Leggi anche: Cashback 2021 anche per assicurazione, bollo auto e multe. Come richiederlo

COME RISALE L’AGENZIA DELLE DOGANE E DEI MONOPOLI AL VINCITORE

Solo in caso di vincita si risalirà al partecipante attraverso il codice fiscale. Ai fini della privacy tutti i dati saranno trattati in maniera completamente anonima e verranno trasmesse all’Agenzia delle dogane e dei monopoli solo le informazioni che riguardano l’importo speso e la modalità con cui è avvenuto il pagamento.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore

Articoli correlati

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore