Fact Checking

Ecco come funzionerà la rottamazione delle automobili euro 4

rottamazione

Nella bozza di decreto sul Clima previste misure per incentivare la mobilità sostenibile nelle aree metropolitane, tra cui bonus per rottamazione auto fino alla classe euro 4

Nella bozza del decreto legge sul clima dal titolo “misure urgenti per il contrasto dei cambiamenti climatici e la promozione dell’economia verde”, che potrebbe essere già discussa oggi in Consiglio dei Ministri, sono previsti incentivi per favorire il ricambio del parco auto inquinante e le forme di mobilità sostenibile.

GLI INCENTIVI PRESENTI NEL DECRETO PER LA ROTTAMAZIONE DEI VEICOLI EURO 4

Un bonus di 2.000 euro ai cittadini che procederanno alla rottamazione di autovetture omologate fino alla classe Euro 4 che risiedono nelle città metropolitane nelle zone interessate dalle procedure d’infrazione comunitaria per la non ottemperanza dell’Italia agli obblighi previsti dalla Direttiva 2008/50/CE sulla qualità dell’aria.

Il bonus di 2.000 euro può essere utilizzato dal cittadino entro i successivi cinque anni ai fini dell’acquisto di abbonamenti al trasporto pubblico locale e regionale e di altri servizi ad esso integrativi, inclusi i servizi di sharing mobility con veicoli elettrici o a zero emissioni, anche in favore dei familiari conviventi.

Il beneficio viene però revocato ove il medesimo soggetto, ovvero un familiare convivente, provveda all’acquisto, al leasing o al noleggio a lungo termine di un’autovettura non a basse emissioni entro i due anni successivi.

Il bonus di 2.000 euro viene riconosciuto anche ai titolari di licenza di trasporto pubblico di piazza e agli autotrasportatori operanti nelle città metropolitane che rottamano veicoli Euro 4 o inferiori, utilizzabile per la sostituzione del veicolo rottamato con veicoli ibridi o elettrici o ad emissioni ridotte.

LE ALTRE MISURE

Il testo contiene anche disposizioni per il trasporto scolastico sostenibile. “Presso il Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare è istituito un fondo in favore del servizio di scuola bus a ridotte emissioni per le scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di primo grado, comunali e statali ricadenti nell’ambito delle città metropolitane che sforano i limiti di smog”.

Inoltre, è previsto un sistema di incentivazione del trasporto a domicilio di prodotti commerciali: “Agli esercenti attività imprenditoriale che svolgono direttamente o per tramite di soggetti terzi il servizio di trasporto a domicilio per la vendita di prodotti non destinati all’esercizio dell’attività economica o professionale”, è riconosciuto “un credito di imposta pari allo sconto praticato al consumatore, fino al 20 per cento del costo del servizio, fino a un importo massimo di 5.000 euro ad esercente, nel limite complessivo di 10 milioni di euro per ciascuno degli anni 2020, 2021 e 2022”.
Il costo del servizio “è fiscalmente detraibile dal consumatore in misura pari al 100%”.

L’INTENZIONE DEL GOVERNO

Aumenta la vendita in Italia di auto elettriche ed il Governo fa un ulteriore passo in avanti per agevolare le auto ecologiche e la mobilità sostenibile. Ad Agosto, infatti, in Italia si è riscontrato il boom di immatricolazioni di auto elettriche, quasi 6.500 per un più 109% rispetto ad agosto 2018.

Il dato potrebbe, quindi, crescere maggiormente proprio grazie al Decreto legge sul Clima che il Governo sembra essere intenzionato ad approvare e nel quale, come abbiamo visto, sono presenti incentivazioni per l’acquisto di auto elettriche. Non solo, con il Decreto in esame si prevede una forte attenzione per le varie forme di mobilità sostenibile (ad es. la sharing mobility) e per la riduzione di emissioni inquinanti con la sostituzione del parco auto circolante più dannoso per l’ambiente.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore

Articoli correlati

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore