skip to Main Content

Luce e gas, in quali città il caro bollette si fa più sentire?

Dl Aiuti Ter Decreto Energia Bonus Sociale Luce E Gas

I rincari delle bollette non sono uguali in tutta Italia. Potenza e Aosta sono i soli in cui non si registrano raddoppi le di luce e gas. E altrove com’è la situazione?

Che le bollette di luce e gas siano aumentate, non è certo una novità. Avevano iniziato a correre prima della guerra tra Russia e Ucraina, l’invasione voluta da Vladimir Putin ha soltanto peggiorato le cose, sparigliando il quadro economico mondiale. A influire l’inflazione, che ha raggiunto ad ottobre la percentuale record dell’11,8%. Non tutti però sanno che gli aumenti dei prezzi non sono gli stessi in tutti i luoghi: generalmente, i rialzi si registrano più velocemente al Nord più che al Sud. Questo vale anche per energia elettrica, gas e altri combustibili, il cui aumento dei prezzi ad ottobre è stato del 135%, con una maggior spesa a famiglia pari in media a 1.820 euro in più su base annua. Tuttavia, in alcune città si è superato addirittura il 160%, come rileva l’Associazione nazionale consumatori.

LUCE E GAS, CHI LI PAGA DI PIU’

Va dunque parecchio male a chi abita nei seguenti Comuni: Imperia (148,1%); Biella (+148,3%); Vercelli (+148,5%); Massa Carrara (+150,3%); Alessandria (+151%); Lodi (+151,2%) e Bologna (+151,7%).  Va malissimo a chi ha utenze a Teramo: la città abruzzese ha registrato un aumento dei prezzi pari al +152,2%, Terni, in Umbria, dove le spese per luce e gas hanno compiuto un balzo del +160,7% e infine a Perugia: nel capoluogo di regione il prezzo delle utenze è salito addirittura del +163,8%.

CHI RISPARMIA QUALCOSA

Sempre secondo la classifica dell’Associazione nazionale consumatori, più virtuosi i Comuni di Cosenza (+118,9%); Avellino (+116,8%); Gorizia (+116,4%); Reggio Calabria (+115,8%); Catanzaro (+115,6%); Caserta (+110,2%) e Benevento (+109,4%). Mentre spiccano Napoli, che registra un +108,3%, Aosta: il capoluogo di regione ha registrato un +98,3% e Potenza, in Basilicata: la città ha registrato un aumento dei prezzi pari al +96,1%. Nei fatti il capoluogo della regione è perciò il solo, insieme ad Aosta, in cui non si registrano raddoppi le di luce e gas.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore