Fact Checking

Molinari a Repubblica e Giannini a La Stampa. I nuovi direttori dei quotidiani del gruppo Gedi

carlo perrone

Alla direzione di Repubblica al posto di Verdelli arriva Maurizio Molinari sostituito a La Stampa da Massimo Giannini, Mattia Feltri guiderà Huffington Post

Giro di nomine alla guida delle testate del gruppo Gedi. Maurizio Molinari lascia il quotidiano torinese e va a guidare Repubblica, diventando anche direttore editoriale del gruppo.

Massimo Giannini diventa direttore de La Stampa (di cui è stato editorialista dal 1995 al 1998) e di Gnn; Linus direttore editoriale del polo radiofonico; Mattia Feltri direttore dell’Huffington Post. Prende il posto di Lucia Annunziata, che ha guidato dal 2012 l’HuffPost fino a gennaio scorso.

CONLUSA L’ACQUISIZIONE DI GEDI DA PARTE DI EXOR

Dopo la chiusura dell’acquisizione di Gedi da parte di Exor, che assistita da Mediobanca ha comprato la maggioranza del gruppo editoriale, il cda dell’azienda — che edita, fra gli altri, La Repubblica e La Stampa — ha nominato John Elkann presidente e Maurizio Scanavino amministratore delegato.

CHI È MASSIMO GIANNINI

Nato a Roma il 6 febbraio 1962, il neo direttore de La Stampa ha iniziato a lavorare al gruppo Sole 24 Ore nel 1986. Nel 1988 entra a “Repubblica”, dove diventa capo della redazione Economia nel 1994.

Nel 1995 passa a La Stampa, come inviato-editorialista. Nel 1998 torna a Repubblica, dove diventa capo della redazione Politica nel 2001 e, dal 2004, Vice Direttore.

Ha scritto due libri: “Ciampi – sette anni di un tecnico al Quirinale” (Einaudi) e “Lo Statista – il Ventennio berlusconiano” (Baldini&Castoldi).

Ha condotto per due stagioni la trasmissione Ballarò su RaiTre. Poi è tornato a Repubblica come editorialista e Direttore Editoriale di Radio Capital dove ha condotto Circo Massimo.

CHI È MAURIZIO MOLINARI

Nato a Roma nel 1964, dal 1 gennaio 2016 è stato direttore de La Stampa. Vi ha iniziato  lavorare nel 1997 e da allora è stato corrispondente da Bruxelles, New York e Gerusalemme-Ramallah. Giornalista professionista dal 1989, ha raccontato i conflitti nei Balcani, in Medio Oriente e nel Corno d’Africa.

Ha pubblicato 19 saggi, gli ultimi dei quali sono “Il Califfato del Terrore”, “Jihad”, “Il Duello nel Ghetto” e “Il ritorno delle tribù”, pubblicati da Rizzoli. Ha studiato al Manchester College di Oxford ed all’Università ebraica di Gerusalemme prima di laurearsi in Scienze Politiche e Lettere alla Sapienza di Roma.

CHI È MATTIA FELTRI

Classe 1969, inviato ed editorialista della Stampa, nel 1988 comincia a collaborare con il giornale Bergamo-oggi, dove viene assunto nel 1992. Dal 1996 è al Foglio di Giuliano Ferrara, di cui diventa inviato nel 1998. Dopo un breve passaggio a Libero, nel 2005 approda alla Stampa dove, nel 2007, viene nominato capo della redazione romana e, dal 2017 è titolare della prestigiosa rubrica Buongiorno.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore

Articoli correlati

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore