Italia

Annunziata lascia direzione HuffPost Italia. La nota del Cdr

Annunziata

Lucia Annunziata ha lasciato la direzione dell’HuffPost, che guidava dal 2012, e il gruppo Gedi. “Una decisione in linea con la formula “nuovo editore, nuovo direttore” si legge nella nota del cdr di HuffPost Italia

“Ho fatto 8 anni di ‘Huffington Post’. Una mia decisione quella di andare via. Una decisione personale e felice, non c’è stato nessun attrito”. Commenta così Lucia Annunziata con l’Adnkronos  la sua decisione di dimettersi dalla direzione dell’HuffPost, comunicato martedì al direttore generale Scanavino e al direttore del personale Moro. “Quando un editore cambia è giusto anche che ci sia una discontinuità nella direzione. Sono stata chiamata per fare una startup e dopo 8 anni il giornale è diventato adulto ed è in crescita. Sono soddisfatta, quindi è il momento giusto per andare via”. Così Lucie guidava dal 2012.

I MOTIVI DELLA DECISIONE

A chi le chiede se il motivo della sua decisione dipenda da problemi di costi contrattuali la giornalista risponde: “Lascio il bilancio in attivo e da 4 anni diamo un milione di euro l’anno a questa azienda.Gli stipendi, incluso il mio, sono negli standard delle testate online, notoriamente pi bassi di quelli della carta stampata”. Alla domanda su nuovi progetti all’orizzonte, la giornalista risponde: “I nuovi progetti possono sempre arrivare”. Nel frattempo, continuerà la sua trasmissione Mezz’ora in più in onda ogni domenica su Rai 3. Inoltre è entrata a far parte del comitato scientifico della Treccani per cui curerà la voce Giornalismo 2020.

LA NOTA DEL CDR DI HUFF POST ITALIA

A seguire la notizia delle dimissioni, il comitato di redazione di Huffington Post Italia ha divulgato una nota: “Una decisione in linea con la formula “nuovo editore, nuovo direttore”. Dopo 8 anni consegna una testata con i conti in ordine e che negli ultimi anni ha portato circa 1 milione di euro l’anno al Gruppo Gedi. Oggi HuffPost Italia è al 14esimo posto nella classifica dei giornali online più letti in Italia (Audiweb) ed è in crescita costante. Nell’ultimo trimestre 2019 il traffico sul sito e’ risultato essere superiore del 25% rispetto allo stesso periodo del 2018. Il 90% del traffico totale arriva da mobile.

Tra le fonti di traffico il 50% è da social network. HuffPost Italia, inoltre, è sul podio dei giornali online più consultati dai parlamentari per il secondo anno consecutivo secondo una ricerca Quorum/Youtrend per Il Sole 24ore. Anche alla luce di questi numeri, nel ringraziare Lucia Annunziata per lo straordinario lavoro alla guida di HuffPost, la redazione auspica che il Gruppo Gedi colga l’occasione per chiarire in tempi rapidi le strategie di sviluppo e le prospettive per la testata”.

Tuttavia, “va detto che gli ultimi dati economici disponibili – al 30 giugno 2019 – riferivano di una perdita di 182mila euro per la società Huffington Post rispetto a un utile di 140mila euro del 1° semestre 2018” ha commentato su Facebook il giornalista di MF/Milano Finanza Andrea Montanari.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore

Articoli correlati

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore