skip to Main Content

Si può cambiare la scheda elettorale se si sbaglia a crociare?

Scheda Elettorale Referendum Regionali Analisi

Cosa succede se si sbaglia a crociare la scheda elettorale 

Il conto alla rovescia per le elezioni politiche 2022 è finito. Domani, domenica 25 settembre si vota.

Queste saranno le prime in cui potranno partecipare al voto per il Senato tutte le persone con più di diciotto anni. E le prima in cui sarà eletto un Parlamento “ridotto”, con solo 600 rappresentanti tra deputati e senatori. Per la Camera, il numero di deputati da eleggere è di 400, dei quali 8 eletti nella circoscrizione estero. Per il Senato, il numero di senatori da eleggere è di 200, di cui 4 nella circoscrizione estero.

Agli elettori saranno consegnate due schede una rosa per la Camera, una gialla per il Senato.  Ma se si sbaglia a crociare, si può richiedere una scheda sostitutiva?

Sì, secondo la più recente giurisprudenza, l’elettore che si rende conto di aver sbagliato nel votare può chiedere al presidente del seggio di sostituire la scheda stessa, potendo esprimere nuovamente il proprio voto. A tal fine, il presidente gli consegnerà una nuova scheda, inserendo quella sostituita tra le schede deteriorate.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore