skip to Main Content

Chi è Gabriele Fava, nuovo presidente Inps (e chi sono gli sponsor politici del cda)

Fava Inps

Si insedia il cda dell’Inps, guidato dal presidente Fava – in quota Lega. A giorni Vittimberga (quota Fdi) dovrebbe essere nominata direttore generale

Dopo 309 giorni dal commissariamento straordinario, si è insediato finalmente il nuovo consiglio di amministrazione dell’Inps. Al via la nuova consiliatura dell’Istituto con il presidente Gabriele Fava.

LE PRIMA PAROLE DI GABRIELE FAVA

“L’obiettivo principale del nuovo corso dell’Inps – ha detto Fava – sarà quello di supportare la trasformazione del nostro sistema di welfare da difensivo a generativo, cioè da sistema di gestione pubblica delle risorse contributive e socio-assistenziali, a sistema capace quindi di generare valore per la persona, affinché sia consapevole delle prospettive aperte lungo l’arco della sua vita attiva, dei diritti e delle prerogative che l’Istituto garantisce. Avvieremo da subito una grande campagna di ascolto con tutti gli stakeholder, interni ed esterni, con l’impegno di consolidare e migliorare il rapporto già esistente con le Pubbliche amministrazioni, le parti sociali, le imprese e tutti i soggetti pubblici e privati che a diverso titolo interagiscono con l’Istituto nell’interesse dei beneficiari delle prestazioni previdenziali e di welfare”.

“Al centro di questo progetto – ha proseguito – pongo le persone: i dipendenti dell’Istituto, gli utenti di tutti i servizi; i datori di lavoro pubblici e privati; i professionisti che intermediano le nostre funzioni e tutti coloro che a diverso titolo collaborano con l’Inps”.

CHI E’ GABRIELE FAVA, IN QUOTA LEGA, NUOVO PRESIDENTE INPS

Ex commissario di Alitalia (indicato nel 2021 dall’allora ministro Giorgetti), sponsorizzato dalla Lega (di Giorgetti), Gabriele Fava raccoglie il passaggio del testimone dal commissario straordinario uscente Micaela Gelera, la prima donna a guidare l’ente previdenziale e che, come scritto, è stata recuperata nel cda in quota Fratelli d’Italia.

Classe 1963, milanese, Fava è un esperto nel panorama giuslavoristico italiano. Ha ricoperto il ruolo di commissario di amministrazione straordinaria di Alitalia, di membro della Commissione di valutazione Pedemontana Lombarda Spa e del Cnel e di componente del Consiglio di indirizzo etico e dei valori associativi di Confindustria. A maggio 2023 ha inoltre concluso un’esperienza quinquennale quale componente laico del Consiglio di Presidenza della Corte dei Conti. A giugno 2023 il presidente leghista del Friuli Venezia-Giulia Fedriga lo ha nominato presidenza della Societą Autostrade Alto Adriatico.

LE CASACCHE POLITICHE DEGLI ALTRI MEMBRI DEL CDA

Del cda fanno parte oltre a Fava:

  • Micaela Gelera (quota Fdi), l’ex commissario straordinario dell’Istituto;
  • Marialuisa Gnecchi (quota Pd-opposizioni), ex deputata e già vicepresidente Inps tra dicembre 2019 e giugno 2023;
  • Antonio Di Matteo (quota Forza Italia), fino a marzo presidente del Movimento cristiano lavoratori, più volte Assessore comunale, componente del Cnel e membro del cda di Enpals;
  • Fabio Vitale (quota Fdi), Direttore regionale e Direttore centrale in Istituto e poi Direttore presso il Mise e attualmente alla guida dell’Agea.

VITTIMBERGA (VICINA A FAZZOLARI) IN POLE PER IL DIRETTORE GENERALE

L’attenzione adesso si sposta alla prima riunione dell’organo, prevista il 23 aprile, nel corso della quale dovrebbe arrivare l’indicazione del nuovo direttore generale dopo le dimissioni di Vincenzo Caridi, che – come scrive Milano Finanza – sarà il nuovo capo dipartimento Lavoro e previdenza al ministero del Lavoro.

In pole per la carica di Dg all’Inps c’è Valeria Vittimberga. Scrive ancora Angelo Ciardullo su Mf: “Dopo un lungo tira e molla interno al partito di via della scrofa, Vittimberga vicina a Fazzolari sembra aver avuto la meglio sul direttore regionale dell’Inps Lazio Vincenzo Damato, apprezzato dal capo segreteria della Fiamma Tricolore Arianna Meloni. Sarà dunque il nome della numero uno della centrale acquisti dell’ente ad arrivare sul tavolo della ministra del Lavoro Marina Calderone”.

Leggi anche: Chi c’è nella squadra di Orsini per il nuovo mandato di Confindustria

 

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Back To Top