skip to Main Content

Dl Sostegni bis, 77 articoli per 40 miliardi. Cosa c’è dentro

Dl Sostegni Bis

Aiuti alle imprese (e fondi per far decollare la nuova Alitalia), alle famiglie e assunzioni nel mondo della scuola. Tutte le anticipazioni contenute nella bozza del dl Sostegni bis

Tecnicamente si chiama Misure urgenti connesse all’emergenza da COVID-19, per le imprese, il lavoro, i giovani, la salute e i servizi territoriali, ma abbiamo imparato a conoscerlo come il Dl Sostegni bis. Vale a dire il corpo normativo, composto da 77 articoli, che indica come saranno spesi i 40 miliardi di scostamento di bilancio “liberati” un mese fa dal Parlamento per aiutare la popolazione stremata da oltre un anno di restrizioni per la pandemia.

Dl Sostegni bis, aiuti alle imprese

Una novità su tutte, il blocco dei licenziamenti slitta ancora ed è prorogato al 28 agosto. Inoltre dal primo luglio le aziende che usano la cassa ordinaria non dovranno pagare le addizionali a condizione che non licenzino, riferiscono fonti di governo. Non solo: per le attività economiche chiuse “fra il primo gennaio 2021 e la data di conversione del presente decreto, per un periodo complessivo di almeno 4 mesi, nello stato di previsione del ministero dello Sviluppo Economico è istituito un Fondo per il sostegno alle attività economiche chiuse, con una dotazione di 100 milioni di euro per l’anno 2021”. Sono prorogate al 31 dicembre le misure per la liquidità delle imprese. La durata massima dei finanziamenti con garanzia pubblica verrebbe estesa fino a 10 anni, dai sei precedenti.

Aiuti alle famiglie

Nel dl Sostegni bis trova anche un fondo di 600 milioni, così da permettere ai Comuni di ridurre l’aliquota della Tari (la tassa sui rifiuti). Ulteriormente prorogata fino al 31 luglio (dal 30 giugno) la riduzione dei costi delle bollette elettriche per le attività colpite dalla crisi.

Le attività dell’Agente della riscossione sono congelate fino al 30 giugno 2021. La bozza precisa che “restano validi gli atti e i provvedimenti adottati e gli adempimenti svolti dall’agente della riscossione nel periodo dal primo maggio 2021 alla data di entrata in vigore del presente decreto”.

Niente ticket per sottoporsi ai controlli dopo essere stati malati di Covid. Lo prevede il Dl sostegni che nell’articolo 27 (Esenzione prestazioni di monitoraggio per pazienti ex Covid), sancisce la gratuità delle prestazioni di specialistica ambulatoriale, comprese nei Livelli essenziali di assistenza, senza compartecipazione alla spesa da parte dell’assistito, per un periodo di anni due, a decorrere dalla data di entrata in vigore della legge di conversione del presente decreto. Previsto anche l’avvio di un monitoraggio nazione sugli esiti della malattia sulla popolazione italiana.

 

Aiuti al Turismo

Il governo mette sul piatto del settore terziario 3,34 miliardi di risorse che si aggiungono al miliardo e sette del primo decreto Sostegni. Di questi, 150 milioni per il Fondo a sostegno del settore del turismo e per rifinanziare il bonus alberghi. Il dl Sostegni bis prevede inoltre – “per il rilancio della attrattività turistica delle città d’arte” – un ulteriore Fondo, istituito al ministero del Turismo, con una dotazione di 50 milioni per il 2021. Per gli stagionali stanziati 737,6 milioni (riproposte misure come l’assegno una tantum di 1.600 euro per soggetti previsti dall’art.10 del DL 41/21; altra una tantum di pari importo, non cumulabile, per lavoratori stagionali del settore turistico, stabilimenti termali e dello spettacolo).

Col dl Sostegni bis nuove assunzioni nella scuola

Il decreto Sostegni-bis contiene l’avvio del concorso ordinario per oltre 500 mila i candidati del mondo della scuola. La procedura partirà subito ma sarà graduale, si comincia infatti con i docenti di materie STEM (scienze, tecnologia, ingegneria e matematica), di cui c’è grande penuria, per poi proseguire di seguito con le altre figure. La gradualità permetterà di concludere l’intera procedura entro il prossimo anno scolastico e consente di avere i vincitori del concorso ordinario in cattedra a settembre 2022.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore