Insider

Fondazione Deloitte, chi è il neopresidente Guido Borsani

Guido Borsani deloitte

Guido Borsani guiderà la Fondazione Deloitte, realtà del network Deloitte Italia dedicata alla realizzazione di progetti di responsabilità sociale nell’ambito della cultura, dell’educazione, della ricerca e delle emergenze, e attenta alle tematiche della sostenibilità e dell’inclusione

Guido Borsani, nominato presidente della Fondazione Deloitte, succede a Paolo Gibello, che lascia l’incarico dopo 5 anni ma che continuerà comunque ad affiancare la Fondazione come membro dell’Advisory Board.

“Guido Borsani – ha detto Gibello – raccoglie il testimone in un momento storico senza precedenti, in cui la pandemia ha esacerbato livelli già alti di disuguaglianza e povertà. Sono sicuro che sotto la sua guida Fondazione Deloitte continuerà a restituire valore al territorio e alla comunità, con l’obiettivo di contribuire ad un rilancio del sistema Paese sostenibile, digitale e inclusivo”.

CHI È GUIDO BORSANI

Guido Borsani, membro del CdA della Fondazione sin dalla sua nascita nel 2016, è entrato in Deloitte nel 2009 con un focus sul settore pubblico e la sanità. Partner dal 2011, è attualmente Government & Public Services Industry Leader per Italia, Grecia e Malta e Consulting Leader per il settore Life Science & Healthcare.

“Accolgo questo nuovo incarico – ha dichiarato Borsani – con grande entusiasmo. Sono orgoglioso di quanto fatto sinora da Fondazione Deloitte, grazie alla guida di Paolo, che a nome di tutta la Fondazione ringrazio. Le sfide che ci attendono sono avvincenti. Vogliamo continuare a perseguire i principi fondanti che ci caratterizzano guardando sempre di più al futuro, con attenzione particolare all’ambiente, alla cultura, all’educazione e alla gestione delle emergenze. Abbiamo in corso e in programma molteplici iniziative di rilievo, come un progetto iconico rivolto alla città di Milano; la divulgazione della rilevanza dell’istruzione come base per il futuro; progetti di inclusione per coloro che, a fronte della crisi pandemica, hanno perso il loro lavoro; iniziative specifiche volte a migliorare ulteriormente le capacità tecnico-manageriali presenti nel Terzo Settore e nelle imprese sociali”.

COSA FA E HA FATTO FONDAZIONE DELOITTE

Nata nel 2016, Fondazione Deloitte ha realizzato 40 iniziative, di cui 17 grandi progetti nei campi della cultura, dell’educazione, della ricerca, della sostenibilità ambientale e della parità di genere con il coinvolgimento di oltre 8.300 persone del network Deloitte e un impegno condiviso con circa 9.500 clienti.

Nell’esercizio 2021, Fondazione Deloitte ha sostenuto e collaborato con eccellenze come Fondazione Cometa, Mudec, l’Università di Tor Vergata, UNHCR, Politecnico di Milano, Pangea e Mus-e. Nel marzo 2020 ha donato alla Protezione Civile 500.000 euro per supportare il sistema sanitario nazionale durante l’emergenza sanitaria Covid-19. Questa somma è stata raddoppiata dalle società del network Deloitte in Italia fino ad arrivare a una donazione complessiva di 1 milione di euro.

Nel 2020 è stato istituito l’Osservatorio Fondazione Deloitte, volto a promuovere con cadenza annuale un dialogo proficuo su tematiche di responsabilità sociale tra istituzioni, business community, Terzo Settore, società, sistema scolastico e universitario.

Il tema scelto per la prima edizione, che si è concretizzata in un’esclusiva e approfondita indagine demoscopica, è quello dell’educazione e della formazione sulle materie STEM in Italia. La seconda edizione dell’Osservatorio vede la realizzazione di una nuova indagine che sarà presentata nel 2022 e coinvolge, oltre l’Italia, anche altri Paesi europei, concentrandosi sull’impatto generato dal Covid-19 negli studi e nelle carriere STEM in Europa.

Inoltre, in linea con il programma Impact for Italy di Deloitte, che mira a rendere il Paese più competitivo coniugando crescita e sostenibilità, grazie a un’iniziativa congiunta delle società del network Deloitte in Italia e di Fondazione Deloitte, è nato Volunteer Hub, il primo progetto strutturato di volontariato aziendale di Deloitte.

Dopo il programma pilota, svoltosi nel corso dell’esercizio 2021, a partire dall’autunno tutte le persone del network potranno, durante l’orario di lavoro, impiegare le proprie competenze per dare un contributo attivo alla comunità. Il Volunteer Hub mira a creare un futuro migliore per tutti, stabilendo una cooperazione forte con gli enti del Terzo Settore.

PROGETTI PER IL FUTURO

Tra i progetti in maggiore evidenza per i prossimi 12 mesi la scultura dedicata a Margherita Hack, in collaborazione con Casa degli Artisti e con il sostegno del Comune di Milano: sarà la prima dedicata a una donna della scienza posta sul suolo pubblico milanese.

Nell’esercizio 2022, Fondazione Deloitte si pone anche l’obiettivo di promuovere progetti di inclusione per coloro che hanno perso il loro lavoro a causa della crisi pandemica.

Leggi anche: Cosa pensa Deloitte dell’Agenzia per la cybersicurezza

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore

Articoli correlati

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore