Insider

Leonardo affida gli Affari Istituzionali a Filippo Maria Grasso

grasso

L’ex Pirelli entrerà in Leonardo per occuparsi degli Affari Istituzionali portando con sé numerose esperienze internazionali

Filippo Maria Grasso sarà il nuovo responsabile degli Affari Istituzionali di Leonardo, ricoprendo lo stesso ruolo che aveva precedentemente assunto in Pirelli e che lo aveva lanciato in grandi progetti in tutto il mondo. Docente di “Tecniche di relazioni internazionali istituzionali” in diverse università e Business School italiaTene, tra cui Il Sole 24 Ore Business School, IULM e Università cattolica del Sacro Cuore, Filippo Maria Grasso dal 2014 è membro del Consiglio di Amministrazione della Fondazione Italia Cina e dal 2016 del Comitato Direttivo dell’Istituto Affari Internazionali (IAI), nonché delegato permanente del Consiglio di Amministrazione dell’Istituto per gli Studi di Politica Internazionale (ISPI). Laureato in Giurisprudenza a Roma nel 2001 e poi specializzato presso la Pace University School of New York, dopo una prima esperienza in Telecom Italia dal 2003 al 2006, nel 2007 entra a far parte della funzione Affari Istituzionali di Pirelli e nel 2009 viene nominato Responsabile delle Relazioni Istituzionali con l’Italia. Nel 2012, dopo aver acquisito esperienza in ambito internazionale, è nominato prima Responsabile delle Relazioni Istituzionali di Europa, Africa, Medio Oriente e India (EMEAI) e successivamente Direttore delle Relazioni Istituzionali di Pirelli. Ad aprile 2017 diventa Corporate Vice President Institutional Affairs.

IL LEGAME CON LA CINA E IL RIENTRO IN ITALIA

Nell’aprile 2018 è nominato da ChemChina CEO di China National Rubber&Tyre Corporation (CNRC), è il primo italiano arrivato al vertice di una società statale cinese, un colosso tra i più importanti e strategici. Resta in carica fino a novembre 2019. Dopo quasi due anni dalla nomina al vertice, Grasso rientra in Italia per tornare in Pirelli dove amplia il ruolo che già ricopriva diventando Corporate Vice President Global Institutional Affairs, Sustainability and Security con responsabilità dirette anche sulla gestione delle politiche di Sicurezza del Gruppo e sulle tematiche di Health and Safety Executive (HSE) a livello globale. Contemporaneamente continua tuttavia a curare i rapporti con il Gruppo cinese e con gli stakeholder del mondo asiatico. La sua ascesa a Pechino nella società che ha la quota di maggioranza relativa del gruppo Pirelli, fu interpretata come la volontà di rimarcare una visione e un approccio comuni tra la Bicocca e Ren Jianxin, il fondatore di ChemChina, che insieme a Marco Tronchetti Provera, nel 2015, aveva combinato il più importante investimento cinese in Italia, oltre 7 miliardi di euro. “Avere una persona di Pirelli a capo di una holding nella Repubblica popolare può aiutare nell’utilizzare tutta la capacità di ChemChina nel portare i problemi sui tavoli giusti e allineare il mercato cinese alle best practice internazionali”, aveva sottolineato ai tempi Tronchetti al momento della nomina di Grasso.

Resta per il momento incerto il futuro dell’ormai ex executive vice president dell’Institutional Affairs Italia di Leonardo, Paolo Messa. A seguito delle sue dimissioni si vocifera un possibile trasferimento in America o l’opzione di lasciare del tutto il gruppo.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore

Articoli correlati

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore