Insider

Mise, Patuanelli nomina Catania consigliere per la politica industriale

Catania patuanelli

Il ministro dello Sviluppo economico, Stefano Patuanelli, ha nominato Elio Cosimo Catania senior advisor e consigliere per la politica industriale

Elio Cosimo Catania è nato a Catania il 5 giugno del 1946. Si è laureato in ingegneria elettrotecnica presso l’Università La Sapienza di Roma e ha poi conseguito un master al MIT di Boston in Management Science. Inizia la sua carriera con incarichi importanti sia in Italia che all’estero presso la società IBM. Dopo alcuni anni, nel 1987, diventa vicepresidente marketing di IBM Europa e nel 1991 ricopre la carica di vicedirettore generale di IBM Italia. Nel 1994 è presidente e amministratore delegato sempre per IBM Italia, e successivamente ricopre la stessa carica per IBM America Latina, IBM Italia e Sud Europa. Per circa 30 anni ha operato nel mondo finanziario e del business, controllando il lavoro di migliaia di persone e gestendo attività complesse sia in ambito operativo sia organizzativo. Nel maggio 2002 entra a far parte del consiglio direttivo di Confindustria e dall’anno seguente è vicepresidente di Assolombarda. Nel 2004, durante il governo Berlusconi, diventa presidente e amministrato delegato di Ferrovie dello Stato. Nel 2007 è nominato presidente dell’ATM di Milano su proposta del sindaco del capoluogo lombardo, Letizia Moratti. Con ATM inizia a gestire un progetto per il rilancio della società e per il suo sviluppo. Si impegna quindi a realizzare progetti di sviluppo, ammodernamento e investimenti per permettere all’impresa di uscire dalla situazione di staticità in cui si trovava. A luglio 2013, l’Assemblea di Assinform, l’associazione aderente a Confindustria che raggruppa le principali imprese di Information Technology (IT) operanti in Italia, ha eletto Catania nuovo presidente in carica per i seguenti quattro anni. Il 1 aprile 2014 l’Assemblea di Confindustria Digitale lo nomina presidente come successore di Stefano Parisi. Catania ritiene che per ritrovare la via della crescita sono indispensabili le tecnologie Ict che rappresentano uno degli strumenti fondamentali di trasformazione, competività e sviluppo per le imprese. Durante il suo incarico si è impegnato per rinnovare l’impegno di Confindustria digitale nel sostegno del governo per l’attuazione dell’Agenda Digitale. Aggiunge ora al suo percorso professionale l’incarico di senior advisor e consigliere per la politica industriale al Mise, a titolo gratuito e della durata del mandato governativo del Ministro.

Tra gli altri incarichi che ha ricoperto: vicepresidente di Assonime, membro del comitato esecutivo del Consiglio per le Relazioni fra Italia e Stati Uniti, membro del Consiglio Direttivo di ASPHI Onlus, vicepresidente vicario di Alitalia, membro del CdA e del comitato esecutivo di Telecom Italia, membro del consiglio di gestione di Intesa Sanpaolo, Coordinatore Europeo (su nomina della Commissione Europea) per l’integrazione delle infrastrutture dei trasporti nei Balcani, vicepresidente CER (Community of European Railway and Infrastructure Companies), vicepresidente UIC (Union International des Chemins de Fer), membro del CdA BNL, membro del CdA dell’Università Luiss Business School. Dal 2001 è Cavaliere del Lavoro.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore

Articoli correlati

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore