skip to Main Content

Primarie, dalla Regione a Roma, chi è Paolo Ciani

Chi è Paolo Ciani

Ripensare Roma partendo dal suo capitale sociale, è questa l’idea di Paolo Ciani, candidato alle primarie del centrosinistra nella capitale per DEMOS – Democrazia Solidale. Ecco chi è e quali sono le sue priorità

Cresciuto fin da ragazzino nella Comunità di Sant’Egidio, si è sempre occupato di politiche sociali, dialogo interculturale e integrazione. Paolo Ciani, che corre alle primarie del centrosinistra per DEMOS – Democrazia Solidale, è consigliere regionale del Lazio e vicepresidente della Commissione Sanità.

CHI È PAOLO CIANI

Paolo Ciani è nato a Roma nel 1970, si è diplomato al Liceo Manara ed è laureato in Storia dell’Arte alla Sapienza. È sposato e ha due figlie.

Ha lavorato come ricercatore e, tra il 2014 e il 2017, è stato consulente del Presidente della Commissione Sanità e Affari Sociali presso la Camera dei Deputati. Dal marzo 2018 è Consigliere della Regione Lazio eletto nella lista di Democrazia Solidale – DEMOS, dove ricopre il ruolo di vicepresidente della Commissione Sanità e Affari Sociali e di membro nella Commissione Casa, Urbanistica e Rifiuti.

Da sempre si interessa e si occupa di politiche socio-sanitarie, abitative, immigrazione ed educazione alla pace. Fa parte della Comunità di Sant’Egidio da quando aveva 14 anni; è stato inoltre Segretario della Consulta Diocesana delle Aggregazioni Laicali e delle Confraternite per la Diocesi di Roma.

LE IDEE DI CIANI

Talvolta definito “il candidato cattolico” o “centrista”, preferisce parlare di coerenza e di problemi reali più che di etichette, come ha recentemente dichiarato in un’intervista a RomaToday.

In quanto esperto di politiche sociali, per Ciani “ricucire il filo rotto tra cittadini e istituzioni” è indispensabile per ripensare Roma. Il candidato vorrebbe cominciare a dare risposte sugli interventi ordinari invocati dalla popolazione: trasporti, traffico, illuminazione, rifiuti, buche, verde pubblico.

Case e lavoro tra le sue priorità perché “Roma è una città che soffre la povertà in tanti angoli, in cui è diminuita la coesione sociale e sono aumentate le disuguaglianze e le situazioni di solitudine profonda. C’è un grande problema relativo alla casa: troppi senza casa e troppe case vuote. C’è fame di lavoro, mancano luoghi di aggregazione e di ritrovo sicuro per giovani”.

Leggi anche: Roma, Imma dà Battaglia alle Primarie del PD

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore