Insider

Stop commissioni su prelievo contante. L’emendamento Savino al dl Cura Italia

Savino

Sospendere, fino alla fine dell’emergenza Covid-19, le commissioni interbancarie sul prelievo di contante dagli sportelli automatici. A chiederlo, con un emendamento, è la deputata di Forza Italia Elvira Savino

Visto che le normative dovute all’emergenza Covid-19 limitano gli spostamenti dei cittadini, questi possono essere costretti a servirsi di sportelli bancomat diversi da quelli del loro istituto. Per questo, fino a che lo stato di emergenza non sarà cessato, vanno sospese le commissioni interbancarie per questo tipo di operazioni. A sostenerlo è la Deputata di Forza Italia Elvira Savino, che ha presentato un emendamento al decreto Cura Italia, in discussione alla Camera. La stessa deputata lo ha inoltre comunicato con un post sui social.

“Fino alla fine della durata dello stato di emergenza bisogna sospendere le commissioni interbancarie applicate al prelievo automatico di contante. Date le attuali disposizioni che limitano la libertà di circolazione, e la conseguente impossibilità per molti di raggiungere il proprio istituto bancario o una sua filiale dover poter prelevare contante senza costi aggiuntivi, sarebbe opportuno ed equo sospendere il pagamento della commissione interbancaria per il prelievo di contanti presso sportelli bancomat di altri istituti bancari.

Se un cittadino, non per sua libera scelta, ma perché costretto dalla normativa di emergenza, non può allontanarsi troppo da casa ed è obbligato a prelevare contante presso il bancomat più vicino al suo domicilio, è tremendamente ingiusto e assurdo che poi debba pagare anche la commissione. Per questo ho presentato un emendamento in tal senso al decreto Cura Italia in discussione alla Camera e mi auguro che il governo lo accolga senza esitazioni”.

CHI È ELVIRA SAVINO

43 anni, pugliese di Castellana Grotte, Elvira Savino è alla sua terza legislatura. Capolista di Forza Italia nel Collegio Puglia 2 alle ultime elezioni, da Giugno 2018 Savino è componente della commissione Politiche dell’Unione Europea, mentre nelle passate legislature aveva fatto parte della commissione Finanze.

IL DECRETO CURA ITALIA

La Legge di Conversione del Decreto è stata approvata al Senato lo scorso 9 aprile, con la votazione fiduciaria sul maxiemendamento presentato dal Governo, con cui, in particolare, è stato recepito nel testo il contenuto di numerosi emendamenti votati nel corso dell’esame in Commissione.

Il decreto è ora all’esame della Camera dei deputati e approderà nell’Aula mercoledì, 22 aprile, per la discussione generale.

 

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore

Articoli correlati

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore