Insider

Unicredit-Mediobanca, la Lega chiede chiarimento al governo

Unicredit

Gualtieri batta un colpo. Il deputato Centemero, capogruppo Lega in commissione Finanze della Camera, chiederà chiarimenti a proposito della vendita da parte di Unicredit della quota detenuta in Mediobanca.

“Il ministro Gualtieri batta un colpo su Mediobanca e Unicredit. Finora non ha battuto ciglio. Chiederò chiarimenti in sede parlamentare sia a lui che alle autorità di vigilanza. Se il nostro mercato azionario finisse in mani estere, si depotenzierebbe la nostra economia e contestualmente la capacità di attrarre nuovi investimenti e creare occupazione”.

LA POSIZIONE DELLA LEGA SULLA VENDITA DI UNICREDIT DELLA QUOTA IN MEDIOBANCA

Così il deputato Giulio Centemero, capogruppo Lega in Commissione Finanze della Camera, a proposito della vendita da parte di Unicredit della quota detenuta in Mediobanca. “Il piano di Delfin su Generali è sempre più scandito. Sta diventando centrale il ruolo di Unicredit, la banca guidata dal francese Jean Pierre Mustier, che di Mediobanca è il primo azionista, con l’8,8 per cento e che ieri ha annunciato di mettere in vendita tutte le sue azioni. Se Mustier vendesse a Del Vecchio quest’ultimo diventerebbe il dominus di Generali chiudendo magari la partita con Nagel? In Piazzetta con l’uscita dell’ultima Ex Bin (dopo Comit e BancodiRoma) finirebbe un’era. Partita chiusa?”.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore

Articoli correlati

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore