Insider

Vaccini, siglato accordo per uso specializzandi. In arrivo 38mila medici

medici specializzandi ospedali pubblici vaccini ai medici

Palermo (Anaao): “Circa 38 mila specializzandi potranno partecipare alla somministrazione dei vaccini, garantendo, insieme ai medici dipendenti del SSN e di medicina generale già impegnati, che tutte le dosi previste in arrivo per l’Italia entro il prossimo settembre (oltre 120 milioni) siano inoculate ai cittadini e non accumulate nei frigoriferi”

Anche il Veneto sta per chiudere l’accordo con i medici di medicina generale e con gli specializzandi per accelerare con la somministrazione dei vaccini. Lo ha annunciato l’assessore regionale alla Salute, Manuela Lanzarin: “Domani – ha detto ai giornalisti – chiuderemo l’accordo con i medici di base sia per la logistica, a domicilio, in ambulatorio o in strutture messe a disposizione da Comuni o altri enti, sia sulla parte economica legata all’accordo nazionale. C’è una previsione della copertura delle spese con l’incremento del Fondo sanitario, di cui adesso non abbiamo quantificazione”.

In questi stessi istanti l’assessore sta incontrando i rettori delle Università di Padova e Verona per declinare in chiave regionale l’accordo di sabato scorso tra Ministeri della Salute e dell’Università per l’utilizzo degli specializzandi su base volontaria. “Ci sarà un compenso – ha aggiunto – e gli specializzandi verranno utilizzati nei centri vaccinali o altri contesti, per cercare di aumentare la capacità di somministrazione, e perché nel secondo trimestre dovrebbero arrivare più vaccini”. Per le farmacie, Lanzarin ha detto che il veneto attenderà l’accordo a livello nazionale.

VERSO LA NUOVA CHIUSURA DELLE SCUOLE

Intanto sempre il Veneto va verso la nuova chiusura degli istituti scolastici. Il provvedimento è stato annunciato da Francesca Russo, direttrice della prevenzione regionale. La Regione ha deciso di procedere con chiusure su base distrettuale: sulla base degli ultimi dati disponibili, sono tre i distretti sanitari a superare l’incidenza che comporta la chiusura delle scuole: quello dell’Alta padovana (272), quello di Asolo (268) e quello del Veneto Orientale, con l’incidenza maggiore.

IN ARRIVO 38MILA SPECIALIZZANDI PER FARE VACCINI

Tornando sul fronte dei vaccini, dobbiamo ricordare che nel weekend è stato siglato il protocollo d’intesa tra Ministero della Salute, Regioni, Province autonome e le Associazioni dei medici in formazione specialistica in rappresentanza degli specializzandi. L’accordo prevede il coinvolgimento volontario dei medici specializzandi sin dal primo anno di corso nella campagna vaccinale con servizio verrà svolto al di fuori dell’orario dedicato alla formazione specialistica e in deroga alle incompatibilità previste dai contratti di formazione specialistica.

La partecipazione all’attività vaccinale avverrà attraverso il conferimento di incarichi a tempo determinato o di lavoro autonomo presso le Aziende e gli Enti del SSN, di durata non superiore a 6 mesi, prorogabili in ragione delle necessità del piano vaccinale. Ai medici specializzandi, oltre al trattamento economico previsto dal contratto di formazione specialistica, verranno corrisposti gli emolumenti per l’attività lavorativa di somministrazione vaccinale contro il SARS-CoV-2. Saranno a carico dell’Azienda o dell’Ente la copertura assicurativa e per infortunio, fatta salva la copertura assicurativa per colpa grave che rimane a carico del medico specializzando.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore

Articoli correlati

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore