Insider

Il virologo Giorgio Palù in pole position per la presidenza dell’Aifa

palù aifa

La Conferenza delle Regioni ha proposto al ministro della Salute, Roberto Speranza, il nome del virologo veneto, Giorgio Palù, per la presidenza dell’Aifa

Giorgio Palù verso la presidenza dell’Aifa, l’Agenzia italiana del farmaco. In seguito alle dimissioni di Domenico Mantoan – a causa della nomina a direttore generale di Agenas – la Conferenza delle Regioni ha proposto il nome del professore di microbiologia e virologia, Giorgio Palù, al ministro della Salute, Roberto Speranza. Il Ministro proporrà formalmente la nomina  nell’incontra tra Stato e Regioni che dovrebbe avere luogo il 20 novembre. Solitamente, infatti, il ministro della Salute sceglie il direttore generale mentre alle Regioni spetta indicare il presidente.

CHI È GIORGIO PALÙ

Giorgio Palù, 70 anni, originario di Oderzo in provincia di Treviso. Palù si è laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università di Padova e specializzato in Oncologia ed in Patologia Generale presso l’Università di Pavia. Ha sviluppato le sue competenze principalmente nel campo della terapia anti tumorale ed antimicrobica. In particolare si è dedicato all’approfondimento delle patologie derivanti da agenti di infezioni a trasmissione sessuale, delle malattie infettive sia acute che croniche, della terapia di infezioni virali e batteriche resistenti agli antimicrobici, della terapia genica con l’impiego di cellule staminali, dello studio del microbioma.

LE ESPERIENZE INTERNAZIONALI

Palù ha esercitato come primario presso l’Azienda Ospedaliera dell’Università di Padova. È stato Research Associate presso l’Istituto dei Tumori “Jules Bordet” – Université Libre di Bruxelles e l’Institute of Cancer Research di Londra, nonché Visiting Professor presso le Università di Yale (Connecticut, USA), Harvard (Boston, Massachusetts, USA) e di Londra dove ha condotto studi di Virologia clinica e molecolare. Ha ricoperto il ruolo di Guest Professor e docente di Medicina Molecolare presso l’Università di Ulm (Germania). Palù è presidente e membro delle Società Italiana ed Europea di Virologia e Fellow della European Society of Clinical Microbiology and Infectious Diseases.

PALÙ E L’ACCADEMIA

Palù è ordinario di microbiologia e virologia all’Università di Padova e direttore del Laboratorio regionale di Microbiologia. È inoltre Adjunct Professor di Neuroscienze e Biotecnologie presso l’Università di Temple (Philadelphia, Pennsylvania, USA). Ha partecipato in qualità di relatore a numerosi seminari e conferenze di rilievo internazionale presso prestigiose istituzioni quali l’Accademia Nazionale delle Scienze di Washington, la Royal Society di Londra, la Royal Academy di Amsterdam, le Università di Harvard, Stanford, Yale, University College ed Imperial College London e molte altre. Palù è anche autore di oltre 600 pubblicazioni scientifiche, a cui si aggiungono una trentina di trattati e volumi.

I RICONOSCIMENTI

Nel corso della sua carriera ha ottenuto diversi riconoscimenti importanti, tra cui il premio internazionale Guido Lenghi e Flaviano Magrassi, ottenuto nel 2019 e conferitogli dall’Accademia Nazionale dei Lincei.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore

Articoli correlati

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore