Italia

Agcom: c’è obbligo di iscrizione al Roc per le concessionarie di pubblicità sul web

Agcom

La decisione fa seguito a una sentenza del TAR del Lazio del 14 febbraio 2018, nella quale è stata sancita la stretta dipendenza tra l’obbligo di comunicare i dati allo IES e l’iscrizione al ROC

Il Consiglio dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni ha dato mandato agli uffici competenti di diffidare le concessionarie di pubblicità sul web che conseguono ricavi in Italia, anche con sede legale all’estero, a iscriversi al Registro degli Operatori di Comunicazione (ROC). La decisione fa seguito a una sentenza del TAR del Lazio del 14 febbraio 2018, nella quale è stata sancita la stretta dipendenza tra l’obbligo di comunicare i dati relativi all’Informativa Economica di Sistema (IES), già gravante sulle suddette concessionarie, e l’iscrizione al ROC

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore

Articoli correlati

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore