skip to Main Content

Arera: Roberti e Serpone, ecco gli avvocati che patrocineranno i giudizi di Italgas e Cilento Reti Gas

Arera Avvocati

Si tratta dei ricorsi sulle disposizioni in materia di applicazione del tetto al riconoscimento tariffario degli investimenti nelle località in avviamento e la delibera sui criteri per la formulazione delle osservazioni ai bandi di gara per l’affidamento del servizio di distribuzione del gas naturale. I profili degli avvocati 

Saranno il Prof.Avv. Gian Michele Roberti e l’Avv. Marco Serpone dello Studio Chiomenti gli incaricati del patrocinio legale e rappresentanza in giudizio dell’Arera nell’ambito dei giudizi promossi da Italgas Reti Spa e da Cilento Reti Gas Srl contro le deliberazioni 525/2022/R/gas (“Disposizioni in materia di applicazione del tetto al riconoscimento tariffario degli investimenti nelle località in avviamento”) e 528/2022/R/gas, (recante “Criteri per la formulazione delle osservazioni ai bandi di gara per l’affidamento del servizio di distribuzione del gas naturale nelle località individuate dall’articolo 114-ter del decreto-legge 19 maggio 2020, n. 34”).

COSA HA DECISO L’AVVOCATURA

Secondo quanto si legge nella delibera di Arera, infatti, “l’Avvocatura Distrettuale dello Stato ha dichiarato di non poter assumere il patrocinio, in quanto è impossibilitata a formulare eccezioni di legittimità costituzionale ed istanze di rimessione della questione alla Corte di Giustizia dell’Unione europea a motivo del proprio ruolo istituzionale; l’Avvocatura Distrettuale dello Stato ha altresì confermato l’opportunità che l’Autorità affidi il proprio patrocinio ad un legale del foro libero, come ha già fatto in un precedente analogo”, si legge.

GLI AVVOCATI

Da qui la scelta di incaricare il Prof. Avv. Gian Michele Roberti, “Ordinario di Diritto dell’Unione europea presso l’Università degli Studi di Roma La Sapienza e avvocato di chiara fama e l’Avv. Marco Serpone, anch’egli abilitato al patrocinio presso le giurisdizioni superiori ed esperto di diritto amministrativo ed europeo, dello Studio Chiomenti con sedi in Roma e Milano”.

Una decisione, sottolinea Arera, che prende in considerazione il fatto che i due professionisti “hanno già patrocinato l’Autorità nel giudizio in appello avverso le sent. 1201/2018 dinanzi al Consiglio di Stato, conclusosi con la sent. 2924/2022, che ha preceduto l’adozione delle delibere n. 525 e n. 528/22/R/Gas oggi impugnate e quindi sono già perfettamente a conoscenza delle problematiche sottese alla disapplicazione”.

(Articolo pubblicato su Energia Oltre)

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore