[hfcm id="2"]
skip to Main Content

Chi è il leader italiano che sta gestendo meglio la crisi Russia – Ucraina?

Conte

Il sondaggio di SPIN Factor rivela che la partita si gioca a due, tra Mario Draghi e Giuseppe Conte. Questo nonostante abbiano visioni antitetiche sugli aiuti che il nostro Paese dovrebbe fornire a Kiev. Continua a restar fuori dalle prime posizioni Salvini, superato da Renzi e da Calenda

In un momento tanto delicato per la politica, in cui i temi esteri, e in particolare quelli legati al conflitto tra Russia e Ucraina, monopolizzano l’azione di governo e i dibattiti in seno alla maggioranza, l’Italia sembra scindersi tra Mario Draghi, primo nella leadership del sentiment sui social network, con un dato positivo chi si attesta al 64,54% e Giuseppe Conte, che lo segue a ruota con il 62,85%.

DRAGHI PUTIN

È quanto emerge dalla ricerca condotta da SPIN Factor – società attiva nel campo della consulenza strategica politica a livello politico e istituzionale – tramite Human, la propria esclusiva piattaforma di web e social listening realizzata interamente con algoritmo italiano da sviluppatori italiani.

Si tratta di un risultato senz’altro interessante dato che, com’è noto, i due leader sono portatori di idee antitetiche circa l’approccio al conflitto tra Russia e Ucraina, con il pentastellato che ha più volte chiesto al suo successore in quel di Palazzo Chigi di riferire in Aula sull’invio di armi italiane a Kiev.

conte

Nel ranking stilato da SPIN Factor troviamo, al terzo posto, la leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, con il 54,12%, un altro ex Presidente del Consiglio, Matteo Renzi, che col 49,34% si piazza di poco davanti al leader di Azione, Carlo Calenda fermo al 47,65%.

L’ASOCIALITA’ PREMIA?

L’altro dato più interessante di questa rilevazione è che continua a restare fuori dalle prime posizioni Matteo Salvini,  anche se sembra essersi arrestato l’arretramento. ”Sembra un controsenso, ma l’unico leader a non avere propri account ufficiali è primo per sentiment sui social network. E’ un segnale importante su quanto la credibilità sia in questo momento il principale valore su cui costruire il proprio posizionamento”, ha commentato Tiberio Brunetti, fondatore di SPIN Factor.

Salvini delega fiscale

“Draghi -ha spiegato illustrando i dati elaborati sulla base di post e conversazioni social relative ai leader avvenute nel periodo 1 – 30 aprile- è fedele a sé stesso, non si snatura e risulta pertanto autentico. Pur nella essenzialità di alcune affermazioni – ‘preferite l’aria condizionata o la pace’, ad esempio – , si afferma lo stile Draghi: diretto e preciso. Così è se vi pare. E al momento, agli italiani ‘pare’ bene. Credibilità che continua a mantenere anche Giuseppe Conte, pur incarnando un tipo di leadership opposta, ma parimenti efficace in quanto ritagliata sartorialmente sul suo personaggio, a quella di Draghi”.

Giorgia Meloni, Silvio Berlusconi e Matteo Salvini a Bologna nel 2015

“L’attuale premier rappresenta l’autorevolezza tecnica. Il suo predecessore l’avvocato del popolo. Concretezza verso empatia. Mantiene saldamente il primato del sentiment del centrodestra Giorgia Meloni, complice un Matteo Salvini attualmente fuori classifica. Mentre da qualche settimana -conclude- si è avviato un trend positivo per Matteo Renzi che lo riporta nella top five dopo molto tempo. E forse questa è una delle novità più interessanti di questa rilevazione”.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore