skip to Main Content

Chi è Marco Cappato, il leader di Referendum e Democrazia (escluso alle elezioni)

Cappato Elezioni Slittare

Il partito di Marco Cappato,  di Referendum e Democrazia,  non potrà partecipare alle elezioni. Ha raccolto firme digitali e non cartacee

Referendum e Democrazia di Marco Cappato non correrà alle elezioni del 25 settembre. L’Ufficio elettorale della Cassazione ha confermato la ricusazione, che era stata già decisa nei giorni scorsi dai giudici della Corte d’Appello milanese, delle liste presentate in Lombardia per il partito di Cappato.

La questione delle firme digitali

La corsa di Referendum e Democrazia è stata bloccata perché sono state giudicate inammissibili le firme raccolte e consegnate per la prima volta digitalmente all’interno di una chiavetta Usb.

La denuncia di Cappato

“In tutte le circoscrizioni, non si è tenuto conto delle modificazioni legislative sopravvenute dall’adozione delle legge elettorale e dall’introduzione della firma digitale certificata per sottoscrivere documenti ufficiali”, ha denunciato Cappato, aggiungendo: “si sono interpretate restrittivamente norme datate senza tenere di conto del progressivo ampliamento dell’uso della sottoscrizione digitale nonché il precedente del milione di firme online raccolte l’estate scorsa a sostegno dei referendum eutanasia e cannabis ritenute valide dalla Cassazione”.

Chi è Marco Cappato

Nato a Milano il 25 maggio 1971, Cappato è Tesoriere dell’Associazione Luca Coscioni, Presidente di Eumans e Co-fondatore di Science for democracy e del Congresso mondiale per la libertà di ricerca scientifica. Cappato è promotore della campagna Eutanasia legale.

È stato rappresentante del Partito radicale all’ONU (1997-1998), Deputato europeo eletto nella Lista Emma Bonino (1999-2004, 2006-2009), Consigliere comunale e metropolitano a Milano (2011-2016), Presidente di Radicali italiani (2016).

Cappato è stato autore di diverse azioni di disobbedienza civile (su droghe, libertà personali ed eutanasia) che lo hanno portato ad affrontare processi, fermi e arresti. Ad inizio agosto Cappato è stato iscritto nel registro degli indagati con l’accusa di aiuto al suicidio per aver accompagnato in Svizzera la signora Elena, malata terminale di cancro, che ha deciso di andare in una clinica svizzera per morire.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Policy Maker

Errore